In Finlandia si sta costruendo il tunnel che resisterà alla fine dell’umanità

Print Friendly, PDF & Email

Si trova ad Onkalo, in Finlandia, il tunnel che raccoglierà le scorie nucleari.

Un progetto del valore di 3,5 miliardi di euro. Resisterà a qualsiasi cosa: guerre, inondazioni, ere glaciali, persino alla fine dell’umanità. 

Questi eventi naturali, del resto, si prevede possano verificarsi sul pianeta nei prossimi 100mila anni. Quello di Onkalo è il primo deposito di scorie nucleari mai progettato nella storia dell’umanità, 60 km di gallerie immerse nel sottosuolo, a 420 metri di profondità.

Se si scende sotto al tunnel l’odore è forte ed acre. “Abbiamo usato gli esplosivi fino a ieri. Qualche traccia resta sempre. Finora abbiamo scoperto 5 chilometri. Resta molto da fare” hanno spiegato gli addetti ai lavori a La Repubblica del 1 maggio.

30 uomini vi lavorano giorno e notte, senza sosta, nessuna distrazione se non una macchinetta del caffè e un bagno chimico. Gli stoccaggi dei combustibili utilizzati comincerà nel 2025: ferro, rame, bentonite, cemente, barre di uranio.

La scelta del luogo è stata incentivata soprattutto dal fatto che la Finlandia ha una sismicità prossima allo zero. I basamenti rocciosi di granito vantano quasi 2 miliardi di anni, semmai l’unico nemico potrebbe essere l’acqua che, se dovesse entrare in contatto con le scorie, potrebbe causare radioattività.

Il progetto di costruzione ha spaccato a metà il paese scandinavo. Il 41% è favorevole mentre il 21% è contraria all’energia atomica. Facile interpretare questi dati se si considera il fatto che il tunnel ha dato e sta dando lavoro a tantissime persone.

Potrebbe interessarti: 

Finlandia, meravigliosa in estate e in inverno
Sotto le stelle e Magie in Lapponia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti