I 10 musei italiani a misura di bambino

Print Friendly, PDF & Email

Musei per tutti i gusti, che piacciono ai piccoli e incuriosiscono gli adulti.

Dai laboratori ai corsi creativi, ecco i migliori 10:

  • Città della Scienza, Napoli 

Risultati immagini per Città della Scienza, Napoli

E’ il luogo perfetto dove imparare divertendosi: nell’ex area industriale di Bagnoli a Napoli è rinata, dopo un periodo di chiusura, la Città della Scienza che ospita due nuovi musei, Corporea e Dome.

Corporea è interamente dedicata al corpo umano, alla prevenzione e alla salute, ed è caratterizzata da un percorso di visita diviso in 14 isole tematiche che vanno dall’apparato cardiocircolatorio a quello digerente.

Science Center, invece, ospita il Dome, un avanzato planetario tridimensionale con una cupola dal diametro di 20 metri, 120 posti a sedere e tecnologie di ultima generazione: grazie a effetti audio, filmati e proiezioni spettacolari si ripercorre la storia dell’astronomia e delle prime navicelle spaziali e si sondano i misteri dell’universo. 

  • Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci, Milano 

Risultati immagini per Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci, Milano

E’ lo storico museo tecnologico che piace ai grandi e ai bambini, diviso in 28 sezioni che vanno dall’informatica all’astronomia, dalla ricostruzione di alcune macchine di Leonardo ai laboratori interattivi.

Il museo ospita attività educative, workshop e progetti didattici sempre nuovi per stimolare l’apprendimento, la sperimentazione e la curiosità anche dei bambini più piccoli. 

  • Immaginario Scientifico, Trieste 

Immagine correlata

E’ un museo interattivo dove giocare, capire e tenersi aggiornati sulla ricerca scientifica e tecnologica.

Basato sulla concezione dell’apprendimento attraverso il gioco, il museo di Trieste, a ridosso del parco di Miramare, ha creato percorsi tematici in diverse sezioni – Fenomena, Kaleido, Cosmo e Demolab – che ospitano collezioni, grandi schermi e installazioni multimediali. 

  • Explora- Museo dei bambini, Roma 

Immagine correlata

Si gioca tantissimo nei due piani del museo interattivo Explora, in via Flaminia a Roma, che promuove nei bambini un’attitudine esplorativa e curiosa nei confronti del mondo.

E’ una città in miniatura dove i bambini fino ai 12 anni giocano a fare i grandi: al piano terra ci sono installazioni permanenti come il supermercato, la banca, il camion dei pompieri e l’area “Piccoli Exploratori”, mentre al primo piano ci sono la sezione dedicata alla mostra temporanea Mission Possible e lo spazio dedicato ai laboratori creativi, scientifici e costruttivi. 

  • Muba, Milano 

Risultati immagini per Muba, Milano

E’ il museo dei bambini di Milano, un centro culturale e artistico che promuove la curiosità e l’immaginazione dei piccoli visitatori attraverso mostre interattive.

“Imparare giocando, divertirsi imparando”: è questo l’intento del museo, inserito nella splendida cornice della Rotonda della Besana, complesso settecentesco che comprende l’ex chiesa di san Michele e il giardino racchiuso dal colonnato.

All’interno del museo ci sono anche laboratori didattici e creativi permanenti come Remida Milano, che insegna a usare i materiali di scarto, e la mostra Colori, per scoprirli attraverso il gioco. 

  • Esapolis, Padova 

Risultati immagini per Esapolis, Padova

Il suo nome per esteso è il museo vivente degli insetti, dei bachi e delle api della provincia di Padova ed è il posto ideale dove scoprire l’immenso mondo di questi piccoli animali.

Seguendo le orme degli antichi etologi, i giovani visitatori hanno la possibilità di ripercorrere uno dei rami più entusiasmanti della scienza e visionare molte specie di insetti: da quelli utili all’uomo, come i bachi da seta e le api, ai ragni e ai più grandi scarabei del mondo. 

  • La città dei bambini e dei ragazzi, Genova 

Risultati immagini per La città dei bambini e dei ragazzi, Genova

Il museo ligure, in collaborazione con La Cité des Enfants di Parigi, stimola la gioia della scoperta, il gioco e la socializzazione attraverso una serie di attività ed esperienze di ben 90 installazioni interattive.

I più piccoli hanno a disposizione un’area dove ci sono un bosco da esplorare con prati, alberi, grotte, anfratti e casette, e un fiume da guadare per stimolare le attività psicomotorie e sensoriali; per i bambini dai 6 ai 12 anni, offre invece la possibilità di misurarsi con il mondo e le sue leggi nascoste in modo pratico ma ci sono anche una cascata di sabbia e una parete digitale dove ci si può arrampicare. 

  • Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 

Risultati immagini per Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

Tutte le domeniche nel prestigioso museo Guggenheim di Venezia si può accedere ai laboratori Kids Day, programma creativo rivolto ai bambini tra i 4 e i 10 anni, che introduce i piccoli visitatori all’arte moderna.

Dalle 15 alle 16.30 i bambini vengono accompagnati in un breve tour del museo alla scoperta di una o più opere, a cui segue un laboratorio creativo nella biblioteca o nel giardino delle sculture. 

  • Museo d’arte per bambini, Siena 

Risultati immagini per Museo d’arte per bambini, Siena

Nella piazza del Duomo di Siena, proprio davanti alla cattedrale, si trova santa Maria della Scala, un complesso museale che ospita una serie di collezioni che vanno dall’antichità nel museo archeologico nazionale all’epoca moderna nel centro d’arte contemporanea e al museo d’arte per bambini.

Qui attraverso esposizioni, giochi e laboratori interattivi si cerca di avvicinare all’arte i bambini dai 4 agli 11 anni. Le opere esposte, dal periodo antico al contemporaneo, sono unite per argomenti e tipologie: pittura su tela o su tavola, fotografia, video, scultura e installazioni.

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti anche: 

Regal Academy FairyTale Party, l’evento fiabesco dedicato alla serie animata nel Castello d Gradara
I 70 anni di carriera di Yayoi Kusama, l’artista che per scelta vive in manicomio
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti