Lista Unesco: Icmos valuta positivamente la candidatura de “Le opere di difesa veneziane tra il XV ed il XVII secolo”

Print Friendly, PDF & Email

L’Icmos, organismo consultivo dell’Unesco, ha valutato positivamente la proposta di candidatura de “Le opere di difesa veneziane tra il XV ed il XVII secolo” per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Ok Icmos candidatura e “Le opere di difesa veneziane tra il XV ed il XVII secolo” per l’iscrizione nella lista Unesco

La proposta, presentata nel 2016 dall’Italia insieme alla Croazia e il  Montenegro, riunisce i sistemi difensivi più rappresentativi della Repubblica di Venezia, dislocati nello Stato di Terra e nello Stato di Mare (Mar Adriatico). I siti presi in considerazione si trovano nei territori di Bergamo, Palmanova, Peschiera del Garda (Italia), Zara e Sebenico (Croazia), Cattaro (Montenegro).

La valutazione dell’Icmos rappresenta una tappa importante del processo di approvazione della candidatura da parte dell’Unesco, presentata durante la 41esima sessione che si tiene a Cracovia dal 2 al 12 luglio 2017.

Fonte: MiBACT

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti