Regno Unito: i luoghi romanzeschi da vedere

Print Friendly, PDF & Email

Se spesso i personaggi e le situazioni raccontate in un romanzo sono frutto di fantasia, i luoghi, invece, sono reali.

Ecco allora un viaggio letterario nel Regno Unito sulle tracce dei più grandi scrittori inglesi, per conoscere i luoghi in cui sono nati e quelli che hanno ispirato i loro romanzi.

Jane Austen, Inghilterra meridionale

Nel 2017 ricorre il 200esimo anniversario della morte di Jane Austen. Quale occasione migliore di questa allora per visitare la sua casa a Chawton? Oggi  riconvertita nel Jane Austen’s House Museum.

In questa splendida dimora, l’autrice trascorse gli ultimi otto anni della propria vita e compose la maggior parte delle sue ultime opere.

La casa di Jane Austen

Qui, scrisse “Emma”, “Mansfield Park” e “Persuasione” e curò la revisione di “Orgoglio e pregiudizio”, “Ragione e sentimento” e “L’abbazia di Northanger”. 

I lettori più appassionati della Austen possono poi visitare la sua tomba alla Winchester Cathedral, nella cui città la scrittrice trascorse le sue ultime settimane di vita e scrisse il poemetto “Winchester at the Races”. 

Ma Jane Austen visse anche a Bath, Inghilterra sudoccidentale, a novanta minuti di treno da Londra. Ambientò “L’abbazia di Northanger” e “Persuasione” proprio nella celebre città termale, dove oggi si trova il Jane Austen Centre, una vera e propria finestra sulla vita della scrittrice e sulla società di inizio Ottocento.

Shakespeare, Stratford-upon-Avon, Inghilterra occidentale

Stratford-upon-Avon è città natale del Bardo, ad appena 45 minuti da Birmingham o a poco più di 2 ore di auto da Londra.

Qui i turisti potranno visitare non solo la casa in cui è nato Shakespeare, ma anche Hall Place, luogo di nascita della moglie Anne Hathaway, e la fattoria della madre, Mary Arden.

Anne Hathaway’s Cottage and Gardens

Per gli appassionati di teatro, da non perdere una visita al Royal Shakespeare Theatre per assistere alla rappresentazione di alcune delle sue celebri opere e, si è a Londra, il  Globe Theatre, ricostruzione fedele del teatro del XVI secolo, la cui sede originale si trova poco distante, sulla riva sud del Tamigi.

William Wordsworth, Lake District, Inghilterra nordorientale

Proprio nel contesto semplice e affascinante del Dove Cottage, nel villaggio di Grasmere (Lake District, a meno di 2 ore di auto a nord di Manchester), il rinomato poeta William Wordsworth, compose alcune delle sue opere più importanti. 

“I Wandered Lonely As A Cloud”, “Ode to Duty”, alcune parti di “The Prelude”, poema epico autobiografico, furono infatti ispirati dalla splendida tranquillità delle alte montagne circostanti, dai laghi profondi e dallo spettacolo della natura del Lake District, elementi tuttora presenti.

Qui, accanto al Dove Cottage si trova il Wordsworth Museum, che ospita una collezione di circa 32.000 oggetti, alcuni dei quali relativi all’amico poeta Samuel Taylor Coleridge.

Samuel Taylor Coleridge, Somerset, Inghilterra occidentale

Somerset

Altro esponente del movimento romantico del tardo diciottesimo secolo e molto amico di William Wordsworth, Samuel Taylor Coleridge scrisse “La ballata del vecchio marinaio” e “Kubla Khan”, due dei suoi capolavori, nel cottage di Nether Stowey, vicino a Bridgwater (Somerset), a meno di 1 ora di auto da Bristol.

Oggi il cottage è posto sotto la tutela del National Trust: i visitatori possono accedere alle sue stanze in stile georgiano, o decidere di passeggiare lungo il Coleridge Wayun percorso a piedi di 58 km che si snoda lungo alcuni tratti che era solito fare il poeta.

Le sorelle Brontë, Yorkshire, Inghilterra settentrionale

Yorkshire England

Queste tre sorelle di grandissimo talento hanno scritto i loro classici proprio nella canonica di Haworth, Yorkshire settentrionale, a 90 minuti di auto da York, traendo ispirazione dal contesto dell’aspra e selvaggia brughiera dello Yorkshire.

Dove sarebbero gli eroi della letteratura britannica senza l’impetuoso Heathcliff o il passionale Edward Rochester? Questi personaggi frutto della fantasia di Charlotte e Emily Brontë e protagonisti dei romanzi “Jane Eyre” e “Cime tempestose”, sono celebrati al Brontë Parsonage Museum.

Dylan Thomas, Swansea, Galles meridionale

Dylan Thomas spesso è considerato uno dei principali scrittori, poeti e drammaturghi inglesi.

Nato a Swansea, a circa 1 ora di auto dalla capitale gallese di Cardiff, il 27 ottobre 1914, Thomas iniziò a scrivere quando già da adolescente. Morì molto giovane, a soli 39 anni, ed ebbe una vita molto tormentata, lasciando però un ricco retaggio letterario che comprende l’opera teatrale “Under Milk Wood” e poemi come “Do Not Go Gentle Into That Good Night” e “Death Shall Have No Dominion”.

Dylan Thomas Centre a Swansea

Per riscoprire le sue origini basta recarsi alla sua casa natale, al Numero 5 di Cwmdonkin Drive. La dimora è stata accuratamente ristrutturata da un gruppo di appassionati che le hanno restituito l’aspetto che aveva nel 1914, anno in cui fu acquistata dalla famiglia dell’autore.

IDylan Thomas Centre a Swansea rappresenta il punto di ritrovo internazionale di appassionati e studiosi. Qui potrai visitare una mostra permanente sullo scrittore e acquistare libri, poster e souvenir nel negozio interno.

Agatha Christie, Devon, Inghilterra sudoccidentale

Greenway, sul River Dart, tra Torquay e Dartmounth (Devon, costa meridionale inglese), offre uno sguardo sulla residenza estiva di Agatha Christie.

Qui la scrittrice veniva a rilassarsi dopo aver scritto i suoi gialli, come “Assassinio sull’Orient Express” e “Dieci piccoli indiani”. Oggi, la casa, arredata in stile anni 50, contiene diverse collezioni di famiglia, compresi cofanetti Tunbridge Ware, argenteria, vasi di porcellana e libri. All’esterno, la villa è circondata da un’immensa e romantica tenuta boschiva.

Ulteriori informazioni al sito: www.visitbritain.com

Fonte: VisitBritain Media Team

Potrebbe interessarti anche:

In Inghilterra sui set dei film di Jane Austen
Brexit: cosa cambia per chi viaggia, lavora o studia in Inghilterra?

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti