Turismo, è boom del benessere. Ecco le ultime tendenze

Print Friendly, PDF & Email

E’ un vero e proprio boom del wellness quello che si registra ultimamente nel settore turistico. Secondo il Global Wellness Institute, il giro d’affari ammonta a 3,7 trilioni di dollari americani. Una cifra destinata a crescere, che corrisponde al 5% dell’economia globale: la metà del business legato al benessere.

Il settore del wellness ha registrato tassi di crescita compresi tra il 10 e il 12%. Sempre secondo l’istituto gli alberghi privi delle Spa sono praticamente destinati al fallimento. La sauna e lo yoga sono diventate parte integrante del viaggio.

Ma quali sono le ultime tendenze del 2017? Ecco alcune idee da prendere in considerazione:

  • La vinoterapia. La Toscana è la terra del vino, ma anche del relax. Per un weekend all’insegna del benessere occorre provare la vinoterapia, un vero elisir di bellezza. Praticata sin dall’antichità, la vinoterapia cura lo stress e ringiovanisce la pelle grazie ai polifenoli contenuti nella bevanda. In Toscana le strutture dove provare questo tipo di trattamento sono davvero tantissime.

  • L’agrumoterapia. Si tratta di un tiepido impacco che utilizza i più tipici frutti siciliani, estratti di alghe, fango e olii essenziali. Gli agrumi, essendo ricchi di vitamine, sono un toccasana per la pelle e lo stress. A praticare questo trattamento sono le regioni italiane che producono i frutti necessari, specie la Sicilia. A Taormina troverete l’imbarazzo della scelta sulle strutture che offrono questo servizio.

  • La pressoterapia. Siamo al confine tra il trattamento di benessere e la cura medica. Del resto è un efficace aiuto meccanico alla circolazione sanguigna e linfatica e rientra tra le pratiche di bellezza più richieste dalle donne. Anche perché lo scopo di questo trattamento è di ridurre stress, dolori e gonfiori muscolari. È uno strumento assai efficace per la rimozione degli inestetismi che compaiono sui fianchi, sull’addome e sulle gambe.

  • La musicoterapia. La musica -non è affatto un mistero- è in grado di migliorare il nostro umore. Si tratta di un approccio terapeutico che intende aiutare il paziente per renderlo in grado di esprimersi, aprirsi ed essere parte della terapia stessa. È particolarmente indicata per disturbi quali ansia, depressione e insonnia.

Potrebbe interessarti: 

Turismo, è boom del wellness
Oceania Cruises Oceania cruises e le crociere all’insegna del benessere
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti