Destinazione Cardiff: alla scoperta della città che ospita la finale di Champions League

Print Friendly, PDF & Email

Il 3 giugno vi si disputerà la finale di Champions League 2017, dove saranno incoronati i nuovi campioni europei del calcio. Tra Juventus e Real Madrid.

Sulla sponda del River Taff di Cardiff. Il Millennium Stadium ospiterà la finale di Champions League 2017

Ma la capitale del Galles ha molte altre attrattive da offrire ai tifosi: dal buon cibo alla cultura, dalla storia all’arte. Prima e dopo quei fatidici 90 minuti. Cardiff infatti non è soltanto la capitale del Galles ma anche la “città dei castelli”, come il magnifico e bizzarro Cardiff Castle o il fiabesco Castell Coch (Castello Rosso), che si trova pochi chilometri a nord dal centro storico.

Da vedere:

National Museum

National Museum Wales
Cardiff
South Wales

Prima dell’inizio della partita si può approfondire la storia e la cultura del Galles al National Museum di Cardiff.

Il museo, che conserva un importante patrimonio di arte mondiale e di storia naturale, ospita un gran numero di mostre, consentendo ai visitatori di scoprire 500 anni di arte e scultura e, con uno sguardo al passato, di trovarsi faccia a faccia con dinosauri, mammut e altri animali preistorici che un tempo abitarono la terra.

Il castello

Cardiff Castle
South Wales

Anche il castello di Cardiff merita sicuramente una visita.

Luogo leggendario con una storia epica, che va dai primi insediamenti di epoca romana alle guerre moderne, il castello rappresenta il cuore della città, mantenendone vivo e sotto gli occhi di tutti il ricco patrimonio storico. Il nucleo originale venne costruito dai Normanni nell’XI secolo, ma fu poi ristrutturato nel periodo vittoriano seguendo lo stile gotico e impreziosendolo di arredamenti appariscenti e stravaganti.

Brecon Beacons

Brecon Beacons

La visita non deve limitarsi al centro della città. Il Galles è famoso per i suoi meravigliosi paesaggi, le coste suggestive e le colline immerse nella storia.

Basta prendere il Taff Trail e passeggiare lungo le ex ferrovie, i canali e i sentieri, dirigendosi fuori città verso i Brecon Beacons per scoprire il patrimonio industriale del Galles del Sud.

Dove mangiare: 

  • Il Cardiff Market è un’istituzione per la città e un’imperdibile attrattiva per i food lovers. Qui è possibile trovare torte tipiche appena sfornate, oltre a una grande varietà di cucina internazionale.
  • Il Bierkeller Complex: i tifosi non avranno bisogno di allontanarsi troppo dal Principality Stadium per trovare del buon cibo accompagnato da una birra o due. Infatti, il Bierkeller Complex si trova proprio lì vicino, ha tre bar tra cui scegliere ed enormi schermi, per immergersi a pieno nell’atmosfera della finale, che si abbia o meno il biglietto per la partita.
  • Il Grazing Shed: se invece si preferisce un hamburger insuperabile, con i suoi Top Tidy Burgers è il posto ideale. Recentemente riconosciuto come il locale n. 1 per gli hamburger in Galles, il Grazing Shed usa prodotti locali per far assaporare ai clienti l’autentico gusto gallese.

Come muoversi:

Viaggiare da e per Cardiff nel Regno Unito e in Europa è facile e accessibile.

Ci sono treni diretti che collegano la città a Londra, Bristol, Birmingham, Manchester e Southampton.

Voli diretti per Cardiff sono inoltre disponibili dall’Italia con flybe.

 

Per maggiori informazioni: www.visitwales.com

Potrebbe interessarti anche: 

Il Galles del nord tra attività adrenaliniche e miti
In Inghilterra nei luoghi di Jane Austen
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti