Roma, da Duchamp a Cattelan: l’arte contemporanea arriva al Palatino

Print Friendly, PDF & Email
da Duchamp a cattelan mostra arte contemporanea

Dal 28 giugno al 29 ottobre la mostra, dal titolo “Da Duchamp a Cattelan. Arte contemporanea sul Palatino”, ospita a Roma circa cento lavori provenienti dal museo Alt facendo rivivere gli spazi senza tempo del Palatino.

Da Duchamp a Cattelan, da Marina Abramovic a Gino De Dominicis a Vedovamazzei, le opere dei maestri del segno contemporaneo  – tra grandi installazioni, sculture, dipinti, fotografie e opere su carta – sono i protagonisti dell’iniziativa presentata dal soprintendente Francesco Prosperetti con l’obiettivo di “riannodare un rapporto vivo e vitale tra questi luoghi e il pubblico“.

Attraverso differenti percorsi che introducono a nuove modalità di comprensione dell’antico, le opere selezionate dai curatori Francesco Prosperetti e Alberto Fiz tra le circa mille custodite nella raccolta Leggeri vogliono essere un invito a riflettere sulla memoria, sul significato delle rovine e le visioni della modernità.

L‘allestimento propone tematiche essenziali: le Installazioni architettoniche in situ; le ‘Mani’, simbolo comunicativo e forza creatrice; e i ‘Ritratti’, traccia identitaria per eccellenza e genere in cui gli antichi romani primeggiarono.

Si tratta di interventi problematici – ha proseguito il curatore in merito ai lavori esposti – e non di plagio di antichità, idea per me necrofila. In ogni installazione allestita, c’è invece un elemento di nuova analisi“.

Fonte: Ansa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti