Le dieci app da mettere nello zaino per viaggiare in Europa quest’estate

Print Friendly, PDF & Email
App Trainline

Dalle lingue alle mappe fino ai sapori tipici alla musica: ecco le app indispensabili per i perfetti “smartphone traveller”.

Con le vacanze estive alle porte, è tempo di organizzare il viaggio per godersi al massimo il tempo a disposizione. Gli smartphone permettono di farlo in un modo comodo e veloce, grazie alla vanta diversità di app a disposizione dei viaggiatori.  

Ecco il top10 delle app imprescindibili per semplificare l’organizzazione del viaggio:

  • Trainline, prenotare viaggi in treno in tutta Europa da un’unica piattaforma:

Trainline permette di acquistare i biglietti di cui si ha bisogno per viaggiare in Italia e all’estero in un’unica piattaforma. Serve 24 paesi europei, per un totale di 86 compagnie ferroviarie.

  • Babbel, sostenere una conversazione in lingua nel minor tempo possibile:

L’app per parlare da subito le lingue grazie alla quale è possibile impararne ben 14, dedica alcuni dei suoi corsi alle principali città europee e alle situazioni di vacanza. Aiuta gli utenti a sostenere una conversazione in lingua nel minor tempo possibile.

  • Spotted by Locals, viversi le vacanze immersi nella cultura locale:

È possibile visitare molte città europee seguendo i consigli delle persone che ci vivono con quest’app. Il suo vantaggio inoltre consiste nel trovare molte delle informazioni che non si trovano sulle guide turistiche.

  • Splid, gestire le spese tra compagni di viaggio:

L’app permette di tener traccia di tutte le spese e i conti del viaggio in modo facile e rilassato. Basta inserire le spese nell’app per scoprire quanto uno deve all’altro.

  • MEDMap, affrontare gli imprevisti:

Si tratta di un’app che aiuta a gestire i piccoli imprevisti medici che possono succedere in viaggio. Consente di: identificare l’equivalente estero di un farmaco che si utilizza a casa, trovare il medicinale adatto nel paese di destinazione in base ai sintomi e trovare i numeri di emergenza, di ambasciate, consolati e farmacie più vicine.

  • Mapstr, tenere traccia di tutti i luoghi che si preferiscono:

Una sorta di mappa del proprio viaggio per ricordare le mete migliori (ristoranti, bar, musei) ed i consigli degli amici per organizzare il prossimo viaggio. Mapstr permette di tenere traccia di tutti i luoghi che si preferiscono, di taggarli e di condividerli con chi si desidera.

  • Tuneln, ascoltare le radio e le musiche locali: 

Quest’applicazione offre l’acceso a più di 100mila stazioni radiofoniche suddivise per generi musicali e più di quattro milioni di podcast da tutte le parti del mondo. Basta avere una connessione attiva.

  • Free Wi-Fi finder, restare connessi:

Un’applicazione che permette di trovare i punti wi-fi a cui connettersi nelle vicinanze del luogo in cui ci si trova. Suggerisce indicazioni stradali per arrivarci e i risultati possono essere filtrati.

  • VizEat, gustare i piatti tipici:

VizEat è un’app dedicata a cibo e alle tradizioni gastronomiche- Permette di essere ospitati a tavola dando in cambio un piccolo contributo: basta scaricare l’app e scorrere le proposte dei diversi host.

  • Docady, salvare i documenti importanti sul proprio smartphone:

L’app consente di scattare foto di tutti i documenti importanti e indispensabili durante il viaggio per organizzarli ed archiviarli in modo sicuro. In più, Docady manda un avviso quando un documento sta per scadere.

Alcune delle app segnalate potrebbero essere disponibili a pagamento.

 

Info: Ufficio Stampa Trainline

 
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti