Divieto anti vetro e lattine per San Pietro e Paolo fino a oggi 29 giugno

Print Friendly, PDF & Email
Bottiglia in vetro vietata dal divieto anti vetro e lattine per San Pietro e Paolo

Campidoglio, per San Pietro e Paolo divieto di vendita, somministrazione e trasporto di bevande in contenitori in vetro e lattina. 

La sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, ha firmato un’ordinanza che stabilisce il divieto di trasportare e detenere contenitori in vetro e lattina tra ieri e oggi a chiunque. In questi giorni si svolge la festa annuale patronale di Roma SS. Pietro e Paolo.

L’obiettivo del divieto è quello di tutelare l’incolumità pubblica e la sicurezza dei presenti in occasione di manifestazioni che possono comportare la concentrazione di un alto numero di persone in spazi ristretti o delimitati. 

Il provvedimento riguarda l’area in prossimità della Basilica di San Paolo e Piazza del Popolo con aree limitrofe, dove si svolgerà la manifestazione denominata ‘La Girandola del Pincio’. Sulla via Ostiense nel tratto tra via Baldelli è stato allestito un mercato; invece in zona Piazza del Popolo si svolge la manifestazione denominata ‘La Girandola del Pincio’.

Alle aree indicate si applica il divieto di somministrazione e vendita di qualsiasi bevanda in qualsiasi contenitore di vetro e lattina per tutti i titolari di esercizi pubblici. Si possono somministrare bevande soltanto durante la consumazione dei pasti serviti ai tavoli, ma non è consentito l’asporto di contenitori di vetro e in lattina.

Le violazioni dell’ordinanza comportano le sanzioni amministrative e pecuniaria previste dall’apposita normativa e riportate sul sito di Roma Capitale.

 

Info: Ufficio Stampa Comune di Roma

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti