Arriva la IX edizione del festival “La MaMa Umbria International”

Print Friendly, PDF & Email
Copertina La MaMa Umbria International

Numerosi appuntamenti in programma per festeggiare i linguaggi contemporanei dello spettacolo con La MaMa Umbria International, dall’1 al 16 luglio.

Il festival La MaMa Umbria International giunge la sua nona edizione in 2017. In programma, dall’1 al 16 luglio, numerosi incontri, performance e residenze sui linguaggi contemporanei dello spettacolo.

Di seguito il programma di appuntamenti per La MaMa Umbria International:

  • Due serate dedicata al Mediterraneo, 1-2 luglio con i coreografi Eden Weiseman (Israele) e Jadd Tank (Libano), e le performance La fuga e Liberté toujours, rispettivamente.

Tank è tra i sei protagonisti arabi del progetto Focus Young Arab Choreographers, circuito itinerante tra spettacoli e incontri patrocinato dal MIBACT.

  • Global Players”, 5 luglio. Una performance non verbale del Seol Institute of the Arts in cui si coniugano l’estetica coreana, la musica dal vivo con l’uso di media ed interattività.
  • Festeggiamenti per mezzo secolo dalla prima volta che Ellen Stewart, fondatrice del gruppo Teatro La MaMa E.T.C. di New York, partecipò a Spoleto al Teatrino dei Sei. Si terranno il 6 luglio alle ore 18.
  • The book of Thel”, 7 luglio. Si tratta della produzione italo-americana sull’omonima opera lirica di Rolando Macrini tratta dal poema di William Blake.

Lo stesso giorni, per un pubblico misto e bambini dagli otto anni in su, ci sarà lo spettacolo “Preludes” (La capra ballerina), tratto dal libro “L’anatra, la morte e il tulipano” di Wolf Herlbruch.

  • M2“, 9 luglio, spettacolo “partecipativo” dove gli spettatori potranno decifrare i confini tra umano e disumano a partire da alcuni casi di naufragio nel Mediterraneo.
  • Chiedi chi era Francesco”, il 10 e l’11 luglio. Si tratta dello spettacolo dedicato a Francesco Lorusso, studente e militante di Lotta Continua ucciso a Bologna nel 1977 durante una manifestazione da un colpo d’arma da fuoco sparato accidentalmente da un carabiniere poi rilasciato.
  • Senza titolo per uno sconosciuto”, il 12 e 13 luglio. Un lavoro del Gruppo Nanou sul corpo con coreografie di Marco Valerio Amico e Rhuena Bracci.
  • La cura”, secondo capitolo della trilogia di Gherardo Vitali Rosati, dal 14 al 16 luglio, sul rapporto tra donna, malattia e dolore, nella risoluzione con i rapporti umani di chi vive le stesse patologie. 
  • Oro puro”, in mostra dal 30 giugno al 16 luglio. È un’esposizione dedicata al critico militante Beppe Bartolucci e a La Mama di N.Y.

Numerose anche le attività collaterali che La Mama Umbria International presenterà fino a settembre.

Credits:

La MaMa Umbria International

1 – 16 luglio 2017 

Cantiere Oberdan 
Piazza San Gabriele Dell’Addolorata, Via dei Gesuiti
Spoleto (PG)

Biglietti

€ 15,00

Info

www.lamamaumbria.org
Tel. +39 393 9166042

Email. lamamaumbria@hotmail.com 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

mama umbria

Roma, bonifica da amianto a Villa Doria Pamphilj

Rimossi oltre 200 kg di amianto all’interno di Villa Doria Pamphilj.  Questa mattina è stata effettuata un’operazione di bonifica dall’amianto nell’ultima discarica presente all’interno di ...
Vai alla barra degli strumenti