Salpa Goletta Verde, di Legambiente, per monitorare la qualità del mare

Print Friendly, PDF & Email
Goletta Verde 2017

Torna Goletta Verde, l’imbarcazione di Legambiente che controlla la salute del mare e dei litorali italiani. 21 tappe in programma, da La Spezia fino a Lignano Sabbiadoro. 

Come ogni anno, arriva Goletta Verde per monitorare la qualità del mare. La storica imbarcazione di Legambiente naviga lungo le coste italiane per controllare la salute del mare e dei litorali italiani. In più, denuncia abusi e illegalità e promuove buone pratiche di gestione dei territori. 

Il tour di Goletta Verde si tiene in estate da più di 30 anni. L’edizione di quest’anno è stata realizzata grazie al sostegno di CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati, e dei partner tecnici Acquafil, Novamont, Nau!. Invece, la Nuova Ecologia e rinnovabili.it sono i media partner.

L‘edizione 2017 prevede un totale di 21 tappe, per arrivare infine a Lignano Sabbiadoro il 12 agosto. Le tappe in programma sono:

  • 18, 19, 20 giugno La Spezia
  • 22, 23 giugno Isola dell’Asinara
  • 24, 25 giugno Alghero (Ss)
  • 28, 29 giugno Portoferraio (Li)
  • 2, 3 luglio Minturno (Lt)
  • 4 luglio Castellammare di Stabia (Na)
  • 5, 6 luglio Salerno
  • 7 luglio San Marco di Castellabate (Sa)
  • 8, 9 luglio Maratea
  • 11, 12, 13 luglio Palermo
  • 16, 17 luglio Roccella Ionica (Rc)
  • 19 luglio Cariati (Cs)
  • 21 luglio Gallipoli (Le)
  • 23, 24 luglio Bari
  • 25, 26 luglio Manfredonia (Fg)
  • 27, 28 luglio Termoli (Cb)
  • 29, 30 luglio Vasto (Ch)
  • 1, 2 agosto San Benedetto del Tronto (Ap)
  • 4, 5, 6 agosto Cesenatico (Fc)
  • 7, 8, 9 agosto Caorle (Ve)
  • 10, 11, 12 agosto Lignano Sabbiadoro (Ud)

Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente, dichiara:

La salute dei nostri mari è sempre più a rischio a causa dei rifiuti galleggianti e spiaggiati e delle continue illegalità ambientali, che seguitano a sfregiare coste e territori italiani. Per questo anche quest’anno con la Goletta Verde, oltre a monitorare lo stato di salute del mare e delle coste, affronteremo tutte le criticità che incombono sul nostro ecosistema marino e costiero. Il lieve calo dei reati ai danni del mare registrato nel 2016 lascia ben sperare ma c’è ancora molto da fare. Servono politiche sinergiche tra i Paesi del Mediterraneo per contrastare il marine litter e una legge contro il cemento selvaggio. L’abbattimento delle costruzioni fuorilegge è la migliore cura preventiva contro il vecchio e nuovo abusivismo“.

Il tour di 2017 risulta ancora più importante dopo la partecipazione di Legambiente nella conferenza mondiale degli Oceani all’Onu, in cui ha presentato un focus sul Mediterraneo. Tra i temi centrali di quest’anno, la mala depurazione, il contrasto delle illegalità e marine litter. 

In particolare durante la tappa toscana all’Isola d’Elba, Goletta Verde farà da madrina al progetto Vele Spiegate. L’imbarcazione, con centinaia di volontari dei campi di volontariato di Legambiente e l’associazione Diversamente Marinai, condurrà per tutta l’estate, un monitoraggio specifico su marine litter, biodiversità oltre che sensibilizzazione ambientale in tutto l’arcipelago toscano.

 

Info: www.legambiente.it

 

Potrebbe interessarti:

 Allarme ambiente: Legambiente presenta i dati dell’erosione costiera 

Giornata della Terra: tutte le iniziative di InfoAlberghi con Legambiente per la promozione del turismo sostenibile e solidale in riviera romagnolo

Mari italiani, è boom di Carette carette!

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Sciopero 8 marzo, la situazione a Roma

Roma. E’ in corso lo sciopero di alcune sigle sindacali in occasione delle celebrazioni per l’8 marzo, giornata internazionale della donna. Sul versante dei trasporti, a ...
Vai alla barra degli strumenti