Secondo un’indagine di Trainline viaggiare nel weekend aiuta a combattere il Sunday Blues

Print Friendly, PDF & Email

Trainline, piattaforma europea di vendita di biglietti ferroviari online, ha condotto una ricerca sul vissuto della domenica sera da parte degli italiani per indagare uno dei momenti più riflessivi e potenzialmente più tristi della settimana scoprendo che il segreto per combattere il “Sunday Blues” sarebbe viaggiare di più nei weekend.

Per combattere il Sunday Blues, basta viaggiare nel weekend

La ricerca, realizzata da Astarea per conto di Trainline, è stata condotta su un campione di 600 persone tra i 25 e i 60 anni intervistate online a maggio 2017.

 

Come si sentono gli italiani la domenica sera?

Il quadro che emerge dall’indagine dipinge la domenica sera come un momento vissuto in maniera completamente diversa a seconda di quello che si è fatto durante il fine settimana.

In particolare, chi nel weekend ha viaggiato risulta essere più felice (38% vs. 25%) e più ricaricato (28% vs. 21%) e incredibilmente meno stanco (13% vs. 19%) rispetto a chi ha passato il fine settimana in città. L’indagine evidenza come chi abitualmente trascorre i propri weekend fuori città vorrebbe poterlo fare ancora di più se potesse (63% degli intervistati) rispetto a chi invece rimane in città nei weekend.

Il pensiero che invece accomuna gran parte degli italiani la domenica sera è quello legato alla settimana che sta per arrivare, il 67% riflette a proposito della settimana in arrivo mentre, tra coloro che nel weekend hanno viaggiato, c’è un 13% che sfrutta la domenica sera per pensare a dove andare il weekend successivo, cercando di organizzare i propri viaggi sfruttando offerte e acquistando i propri biglietti online.

Cosa fanno gli italiani la domenica sera?

L’indagine evidenza un paese diviso a metà tra chi considera la domenica sera come già un’appendice della settimana in arrivo e chi vuole sfruttare fino all’ultimo quello che il weekend ha da offrire.

Chi ha viaggiato nel weekend tende a prolungare la permanenza fuori casa: pur di non tornare a casa e cercare di prolungare quanto più possibile il weekend, si rifugiano al ristorante (34% vs. 25%) o a cena a casa di amici (25% vs. 14%).

Dove va chi viaggia nel weekend? E come viaggia per arrivare rilassato a destinazione?

La domenica sera è più felice per chi ha viaggiato nel weekend, ma dove vanno gli italiani a trascorrere i loro fine settimana?

Nella domanda a risposta multipla, è stato risposto che l’81% quando può va alla ricerca di posti nuovi in Italia, ma non disdegna brevi viaggi all’estero (30%).

Il mezzo di trasporto per arrivare a destinazione più rilassati e godersi al meglio il fine settimana risulta essere il treno (55%), seguito da auto (53%) e aereo (35%). Un risultato che non sorprende visti i numerosi vantaggi offerti dallo sviluppo tecnologico nel corso degli anni a favore dei viaggi su rotaia.

In particolare, il treno viene scelto perché permette di visualizzare con anticipo costi e prezzi più vantaggiosi per il 66% degli intervistati, mentre consente modalità di prenotazione facili e veloci per il 36%, segno di come la tecnologia stia contribuendo in maniera significativa a migliorare il viaggio a partire dall’esperienza di acquisto.

 

Fonte: Trainline

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti