Turismo di massa: tra sostenibilità, varchi e improvvisazioni

Print Friendly, PDF & Email

 

Quanto il turismo fa bene all’ambiente? Viaggiare è una delle attività più piacevoli per l’uomo, scoprire nuovi posti e tradizioni ci avvicina a culture lontane da noi. Spesso poco ci si chiede quanto il turismo di massa possa effettivamente impattare sul territorio sia direttamente, attraverso l’antropizzazione del luogo, sia indirettamente, modificando o alterando ecosistemi già delicati di per sé.

Nei prossimi anni si prevede un numero sempre più grande di turisti in giro per il mondo: secondo i dati forniti da Federturismo,  nel 2030 si stima che il numero dei viaggiatori internazionali salirà alla cifra di 1,8 miliardi. 

Come fare per gestire il turismo di massa? Negli ultimi anni si parla sempre più di turismo sostenibile, in zone come Nicaragua, Groelandia, Norvegia e Costa Rica, l’industria del turismo green sta raccogliendo successi e consensi. In Costa Rica, ad esempio, spetta ai tour operator assicurare che i visitatori riciclino bottiglie e lattine.

Un’altra soluzione adottata in luoghi “sensibili” come le Isole Galapagos, Dubrovnik e in Italia, nelle Cinque Terre sono i varchi che limitano gli accessi dei visitatori.

Spesso però le soluzioni ci si affida a rimedi pittoreschi: la scorsa settimana nelle Cinque Terre, il sindaco di Monterosso, la spiaggia più grande del Parco, oltre a scendere di persona in spiaggia per cacciare i vu cumprà che illegalmente la invadono, ha espresso la volontà di introdurre il riconoscimento del corrispettivo di un euro per ogni biglietto venduto, a carico dei battellieri privati che ogni giorno scaricano nel porticciolo del paese migliaia e migliaia di turisti che, sbarcati a La Spezia dalle navi da crociera, vengono trasportati in giornata alle limitrofe Cinque Terre per 35 euro a persona.

A Capri, invece, le scalette della famosa piazzetta presa d’assalto dai tantissimi turisti, sono state completamente bagnate dai Vigili Urbani per evitarne l’assedio.

Fonti: Federturismo e Askanews

 

Potrebbe interessarti

Viaggio nel cuore della biodiversità: alla scoperta del Perù e delle Isole Galapagos

Cinque terre a numero chiuso

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti