Vacanze benessere: la top 10 delle destinazioni da non perdere

Print Friendly, PDF & Email

Tra i trend turistici più in voga in Italia c’è la vacanza benessere. Complice la frenesia quotidiana che porta i viaggiatori a desiderare un break per ritrovare il benessere psico-fisico, sperimentando i rituali beauty locali.

Kayak.it ha individuato le 10 destinazioni italiane e internazionali con la più alta percentuale di spa e servizi benessere per un’indimenticabile vacanza benessere, sia che si scelga una destinazione alla moda o una chicca fuori dal turismo di massa.

Ecco, le 10 destinazioni mondiali imperdibili per le beauty-addict secondo Kayak.it:

  • Pelle a 24 carati: lusso per il viso negli Emirati Arabi

Di origine antichissima – si dice che persino Cleopatra amasse applicarla – la maschera viso all’oro 24 carati è molto popolare soprattutto negli Emirati Arabi, ma sta conquistando anche le star di Hollywood. Promette la riduzione di rughe e occhiaie e regala estrema luminosità alla pelle, andando a rivitalizzare le cellule del viso.

Prezzo medio per un volo a/r per Dubai nel 2017: 329 €

  •  Cile: uva rossa anti-aging

In Cile la bellezza passa dalle viti. Tra i più importanti alleati di bellezza delle donne cilene spicca l’uva rossa: grazie alla sua potente azione antiossidante, è l’ingrediente principe di maschere e trattamenti anti-aging e illuminanti.

Prezzo medio per un volo a/r per Santiago nel 2017: 531 €

  • Pelle liscia con la “macedonia speziata” indonesiana

Il segreto per una pelle di seta? In Indonesia le donne si affidano allo scrub a base di frutta, “condito” con qualche pizzico di pepe: il trattamento è molto amato per la sua delicata azione esfoliante che rende la pelle morbidissima.

Prezzo medio per un volo a/r per Denpasar nel 2017: 692 €

  • Repubblica Dominicana: unghie forti con la manicure all’aglio

Unghie fragili? La soluzione non sarà tra le più “profumate”, ma funziona. Lo sanno bene le dominicane che, per renderle più forti e contrastarne la rottura o lo sfaldamento, preparano sapientemente uno smalto fatto in casa a base di aglio.  

Prezzo medio per un volo a/r per Santo Domingo nel 2017: 540 €

  • Sopracciglia perfettamente definite con il filo indiano

In India è un vero e proprio “must” per la cura delle sopracciglia e anche nel resto del mondo inizia a spopolare: si tratta del threading, un’antica tecnica di epilazione che impiega un filo di cotone per rimuovere con precisione i peli superflui del viso e definire le sopracciglia con la massima delicatezza.  

Prezzo medio per un volo a/r per Nuova Delhi nel 2017: 478 €

  • Dall’Africa l’indispensabile burro di karité

Idratante, lenitiva, nutriente: queste sono solo alcune delle proprietà che rendono il burro di karité- estratto da piante diffuse nelle regioni africane – un potentissimo alleato della bellezza, ideale anche per trattare irritazioni, proteggere la pelle da agenti atmosferici aggressivi e migliorarne l’elasticità. 

Prezzo medio per un volo a/r per Zanzibar nel 2017: 416 €

  •  Capelli splendenti made in Japan

Il riso è alla base non solo di numerose prelibatezze della cucina del Sol Levante, ma custodisce anche i segreti di bellezza delle donne giapponesi. L’acqua di riso, ricca di vitamine e minerali, è un vero e proprio elisir di bellezza per i capelli danneggiati, che ripara e nutre, rendendoli più forti e luminosi.  

Prezzo medio per un volo a/r per Tokyo nel 2017: 530 €

  • Australia: olio di tea tree per combattere pelle e capelli grassi 

L’olio essenziale di tea tree, estratto dalle foglie di piante originarie dell’Australia, vanta numerose proprietà curative: eccellente per contrastare l’acne, intervenire su infiammazioni e pelle e capelli grassi, oltre che per regolare l’eccesso di sebo.

Prezzo medio per un volo a/r per Sydney nel 2017: 967 €

  • Scrub sotto l’ombrellone in Brasile

Chi sogna il celebre lato B delle brasiliane può optare, oltre che per massacranti serie di squat, per uno scrub alla sabbia, molto popolare proprio in Brasile per contrastare il fastidioso effetto “a buccia d’arancia”: strofinata su glutei e cosce, la sabbia stimola la circolazione e combatte la cellulite. 

Prezzo medio per un volo a/r per Rio de Janeiro nel 2017: 529 € 

  • Stop alla cellulite con i fanghi del Mar Morto

Un’altra arma efficace nella lotta agli inestetismi sono i fanghi del Mar Morto: immancabili nella routine beauty in Israele, sono ricchissimi di sali minerali, combattono la ritenzione idrica e lasciano la pelle elastica e incredibilmente morbida.

Prezzo medio per un volo a/r per Tel Aviv nel 2017: 259 €

 

Vacanze beauty: le mete del benessere in Italia e all’estero

Tra le mete italiane generalmente escluse dal turismo di massa c’è il Trentino Alto Adige, che domina la classifica con tre destinazioni nella top 5: l’Alpe di Siusi, dove quasi tre alberghi su quattro offrono una spa ai propri ospiti (74%), conquista il primo posto, mentre in quarta e quinta posizione compaiono Tesero (41%) e Nova Ponente (38%). Vicecapolista è Montegrotto Terme (61%), mentre l’unica meta del Sud Italia è Lacco Ameno (43%) sull’isola di Ischia.

Guardando alle destinazioni più popolari tra i turisti, invece, in prima posizione svetta Livigno, seguita dalle due “regine” della riviera romagnola, Riccione e Rimini. A chiudere la top 5 ci sono la Sicilia con Taormina e il Veneto con Jesolo.

Destinazioni escluse dal turismo di massa Destinazioni popolari
Alpe di Siusi (Bolzano) Livigno (Sondrio)
Montegrotto Terme (Padova) Riccione (Rimini)
Lacco Ameno (Napoli) Rimini
Tesero (Trento) Taormina (Messina)
Nova Ponente (Bolzano) Jesolo (Venezia)

Tra le mete internazionali meno battute dai turisti, c’è Cipro a offrire, in proporzione, il maggior numero di strutture ricettive con spa: addirittura il 78% del totale. Altissima l’attenzione al benessere e al relax degli ospiti anche a Paro (in Bhutan), dove gli hotel con spa raggiungono il 70% del totale.

Guardando alle mete più popolari tra i viaggiatori di tutto il mondo, invece, è l’Asia a farla da padrona: se, Marrakech si aggiudica il primo posto, sono però quattro destinazioni orientali – dall’Indonesia alla Thailandia, passando per il Vietnam e l’India – a popolare la top 5.

Destinazioni escluse dal turismo di massa Destinazioni popolari
Kouklia (Cipro) Marrakech (Marocco)
Paro (Bhutan) Ubud (Indonesia)
Elenite (Bulgaria) Ko Samui (Thailandia)
Bahia de Banderas (Messico) Ho Chi Minh (Vietnam)
Belle Mare (Mauritius) Bangalore (India)

 

 

Info: www.kayak.it  

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti