Via Veneto, turista ubriaco devasta un piano dell’Hotel e lancia estintori ai carabinieri

Print Friendly, PDF & Email

Nottata movimentata quella appena trascorsa in un Grand Hotel di via Veneto.

Un ospite, un informatore finanziario statunitense di 45 anni, evidentemente dopo aver trascorso una serata di bagordi, in preda ai fumi dell’alcol, è salito al settimo piano della struttura e l’ha devastata, danneggiando le suppellettili e svuotando gli estintori lungo i corridoi.

Il trambusto creato dal 45enne ha messo in allarme gli altri ospiti dell’Hotel e i dipendenti che hanno immediatamente contattato il 112.

Sul posto, in pochi minuti, è arrivata una gazzella dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e una pattuglia della Compagnia Roma Centro. Alla vista  dei militari, saliti al 7° piano, il cittadino statunitense, ancora su di giri, ha pensato bene di scagliare contro di loro gli estintori che aveva utilizzato in precedenza.

Dopo averlo immobilizzato, i Carabinieri hanno portato il 45enne in caserma e lo hanno trattenuto in stato di arresto: dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Info: carabinieri.it

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti