Lago di Bracciano, gli operatori turistici temono il calo di arrivi: “Troppo allarmismo”

Print Friendly, PDF & Email
emergenza lago di bracciano

In quest’estate dalle piogge assenti il lago di Bracciano continua a soffrire e ad occupare le pagine delle cronache di giornale per il problema legato alla siccità. A lamentarsi sono anche gli esercenti della zona contro un eccessivo allarmismo che sta danneggiando non poco il turismo.

Gli operatori turistici temono che questa situazione possa portare al lago una quantità di problemi  eccessiva rispetto alla reale emergenza. In particolare, il timore è quello di dare un’immagine negativa del lago di Bracciano come lamentano diversi gestori di attività commerciali.

Il livello dell’acqua si sta abbassando, vero, non sarebbe solo questa la fotografia del lago secondo gli abitanti. Se da una parte comincia ad affiorare la roccia da quando non piove più, dall’altra il lago presenta ancora tutti gli standard di balneabilità ed è “vivo e limpido”, assicurano.

Il lago di Bracciano all’inizio della scorsa settimana ha registrato un livello dell’acqua pari a 160 centimetri sotto lo zero idrometrico.

Fonte: Il Messaggero

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti