All’isola d’Elba, il ritorno della Caretta caretta

Print Friendly, PDF & Email

Marina di Campo, Livorno. La tartaruga marina che aveva nidificato all’alba del 20 giugno sulla spiaggia dell’isola d’Elba, è tornata sulla stessa spiaggia per un secondo tentativo di nidificazione.

Lo racconta Legambiente, svelando che uno dei suoi volontari, la notte scorsa, ha trovato l’esemplare di Caretta Caretta che già aveva superato la spiaggia e cercava di attraversare la striscia di asfalto della strada litoranea.

Scossa dalle luci però, la tartaruga è tornata indietro ed è scomparsa in mare senza aver depositato le uova. Il tutto è durato meno di 10 minuti.

Nonostante il fallimento, si tratta di un avvistamento eccezionale che conferma la deposizione di 10 giorni fa.

I volontari ora sperano che ‘Federica’ (questo il nome in onore del guardiano degli stabilimenti balneari che l’ha avvistata per primo) ritorni sulla spiaggia di Marina di Campo.

Per questo, saranno rafforzati i turni di sorveglianza e si invita chi dovesse avvistare una tartaruga a contattare immediatamente Legambiente.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti anche:

Salpa Goletta Verde, di Legambiente, per monitorare la qualità del mare
Dall’Elba alla Sardegna, tra le spiagge silenziose alla ricerca di relax e tranquillità
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti