Tornano a Bologna il festival “Il cinema ritrovato” e la rassegna “Sotto le stelle del cinema”

Print Friendly, PDF & Email
Rassegna "Sotto le stelle del cinema"

Tornano la XXXI edizione del festival “Il cinema ritrovato” e la rassegna “Sotto le stelle del cinema” ad animare le sere estive di Bologna.

Sono due le manifestazioni che animeranno l’estate bolognese: “Sotto le stelle del cinema”, in programma fino al 15 agosto, e la 31ª edizione del festival Il Cinema Ritrovato”, fino al 2 luglio.

Entrambi sono ideati e realizzati dalla Cineteca di Bologna, nell’ambito del progetto Best – La cultura si fa spazio.

Con appuntamento ogni sera alle 21.45 nella cornice della Piazza Maggiore, saranno 55 le serate sotto le stelle per offrire il meglio del cinema del presente e del passato.

Il cartellone combina due secoli di cinema con le sue diverse anime. Dai grandi film della storia del cinema come Accattone e L’Armata Brancaleone ai più importanti titoli del presente, come Interstellar e The Hateful Eight. In programma fiction, documentari e grandi classici, oltre a serate musicali.

Per i più piccoli ci sono delle serate speciali dall’11 al 13 luglio, con Paper Moor di Peter Bogdanovich (11 luglio), La mia vita da zucchina di Claude Barras (12 luglio) e Sasha e il Polo Nord di Rèmi Chayé (13 luglio).

Anche in programma:

  • Capolavori comici come Frankenstein Jr. di Mel Brooks (14 luglio), Manhattan di Woody Allen (16 luglio), The Blues Brothers di John Landis (18 luglio) e I due marescialli di Sergio Corbucci (24 luglio).
  • Musical americani come All That Jazz di Bob Fosse (26 luglio).
  • Cinema di Bollywood, con Bajirao Mastani, di Sanjay Leela Bhansali (22 luglio), oltre agli incredibili documentari, tra cui il nuovo film di Jacques Perrin, uno degli autori di documentari sulla natura più riconosciuti in ambito internazionale, con il suo Les Saisons (28 luglio) e Nascono i fiori di Mauro Bartoli, dedicato ai bambini di Chernobyl (5 luglio).

 

Per consultare il programma completo e ottenere ulteriori informazioni, potete consultare il sito www.bolognawelcome.com.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti