Estate Romana: al via la 40esima edizione

Print Friendly, PDF & Email

Nella capitale ha preso avvio l’Estate Romana 2017, la manifestazione all’insegna della cultura, tra arte, scienza e spettacolo. 

Le manifestazioni si svilupperanno dal 30 giugno al 30 settembre e non saranno solo di spettacolo dal vivo, ma anche di carattere scientifico e di cultura contemporanea.

Tra i progetti inseriti nella graduatoria definitiva, diversi sono quelli che hanno previsto dinamiche partecipative del pubblico e forme di collaborazione tra le associazioni.

Molti valorizzano luoghi periferici, siti archeologici e luoghi urbani contemporanei.

La scienza emerge invece come offerta culturale sia per la scoperta della ricchezza naturalistica che abita i parchi romani che per la divulgazione a grandi e piccoli.

Nella graduatoria definitiva si trovano anche festival internazionali di architettura, progetti interculturali tra letteratura e teatro e come sempre tanta musica.

“L’Estate Romana ha una lunga tradizione che porta con sé anche un grande consolidato. Con il bando 2017 abbiamo lanciato una sfida per valorizzare e spingere ad innovare le attività storiche e, allo stesso tempo, far emergere nuove proposte ampliando lo spettro delle attività e dunque degli attori coinvolti così come la distribuzione sul territorio e durante l’arco dell’estate – spiega il Vicesindaco con delega alla crescita culturale Luca Bergamo – La sfida che è stata raccolta e le proposte arrivate confermano la strada intrapresa. Continueremo in questa direzione, l’estate ma anche nel resto dell’anno. Vogliamo che la ricchezza e la varietà della produzione culturale romana emerga in tutta la città, favorendone la diffusione, e  dove necessario stimolando la crescita di nuove esperienze”.

Quest’anno inoltre tutta la città, e non solo il centro, potrà godere dell’Estate Romana, a eccezione del XIII municipio che ne ha uno solo.

 

Fonte: Ufficio Stampa Comune Roma

Potrebbe interessarti anche: 

Nella giungla dei risciò arrivano gli sceriffi
Roma, a Palazzo Braschi la mostra Contatto. Sentire la pittura con le mani

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti