In Friuli Venezia Giulia nasce la “Strada del Vino e dei Sapori”

Print Friendly, PDF & Email

In Friuli Venezia Giulia si è compiuta una vera e propria rivoluzione nel settore del turismo enogastronomico.

Nasce la Strada del Vino e dei Sapori, un percorso unico che idealmente collega la costa con l’area montana, passando per i vigneti e le colline dell’entroterra regionale.

Le risorse vitivinicole e agroalimentari del territorio assieme a quelle culturali e ambientali sono così collegate tra loro con lo scopo di costruire un prodotto trasversale e integrato per valorizzare il turismo enogastronomico e renderlo più fruibile per i turisti.

L’idea del progetto è nata a seguito della legge regionale 22/2015 che vuole sviluppare in modo coordinato e competitivo il turismo locale legato al mondo del vino e dell’agroalimentare.

Il Friuli Venezia Giulia diventa così la sola regione in Italia ad avere un ente unico che fa da regia al progetto della strada del vino, oltre che essere la prima a regolare la somministrazione di produzioni agroalimentari tradizionali unitamente all’assaggio del vino durante le visite in cantina.

La Strada del Vino intende garantire al turista di vivere un’esperienza di vacanza profonda e immersa nell’enogastronomia, come un estratto del gusto “Made in Italy” genuino, originale e di qualità.

Tra gli obiettivi rientrano quello di creare prodotti e servizi creati su misura per l’enoturista che si muove sia individualmente sia in gruppi organizzati, valorizzare le attività legate al vino e agli altri prodotti del territorio, nonché comunicare e promuovere un contenitore unico che racchiuda le proposte del territorio e degli attori coinvolti.

 

Fonte: PromoTurismo Friuli Venezia Giulia, www.turismofvg.it

Potrebbe interessarti anche:

I nuovi trend della pizza napoletana: alla frutta, fritta e al tortellino
Milano Sanremo del Gusto, due nuove tappe della corsa in chiave gourmet
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti