L’estate italiana fra code e caldo africano

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Dopo Caronte, arriva Lucifero, l’ondata di caldo più intensa del 2017 con il termometro che supererà in alcuni casi i 40 gradi, in molte zone del Centro sud e della pianura padana.

L’estate entra così nel clou tra partenze programmate, last minute e un primo week end da bollino nero.

Dal fronte autostrade, Enac informa che la giornata peggiore è prevista per sabato prossimo 5 agosto.

Il primo grande esodo farà scattare il bollino rosso (nero solo sull’autostrada A22 del Brennero) con code e traffico molto sostenuto sulle principali arterie e in particolare attorno alle grandi aree metropolitane. Code di un’ora sul traforo del Monte Bianco in direzione Italia.

A ogni modo, come se non bastassero le città d’arte cariche di turisti e le mete di mare prese d’assalto, la conferma del periodo d’oro del turismo italiano arriva anche dall’indice di fiducia del viaggiatore di Confturismo Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli che raggiunge a luglio il valore massimo annuale, pari a 70 punti, in crescita di un punto rispetto al mese di luglio del 2016 e in salita anche rispetto a giugno.

Otto turisti su dieci sceglieranno l’Italia come meta nel prossimo trimestre.

Secondo i trend di viaggio estivi di Skyscanner il podio dei Paesi è tutto Mediterraneo con l’Italia preferita (+14% rispetto allo scorso anno) poi Spagna (-1%) e Grecia (+6%).

La scoperta dei beni culturali – secondo Confturismo – è uno dei traini del turismo, dato che è stata la principale motivazione di viaggio anche nel mese di luglio per 4 intervistati su 10.

Tra le regioni nazionali, sono avvantaggiate la Toscana, Puglia, Sicilia, Trentino Alto Adige e Veneto.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Irlanda del Nord: un arazzo per celebrare il Trono di Spade
I consigli per chi si mette in viaggio insieme al proprio animale domestico
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti