“Il Mare Diverso”, per una spiaggia libera ed accessibile a tutti

Print Friendly, PDF & Email
Mare a Ostia e Antonio Savino, fondatore "Il mare diverso"

Una spiaggia per tutti. Nasce “Il Mare Diverso”, il progetto per una spiaggia a misura di disabili e gratis.

Ostia da il via a “Il Mare Diverso”, l’Onlus per una spiaggia libera ed accessibile alle persone con disabilità. Fondata da Antonino Savino, il 51 enne che è stato seduto su una carrozzina per colpa di un’Ischemia Midollare, malattia simile alla Sla.

L’obiettivo del progetto è quello di combattere per i diritti di tutti i disabili, a cominciare dal lungomare Paolo Toscanelli, Ostia, il quartiere dove abita Savino. Nel futuro, la sua intenzione è proiettare l’iniziativa a tutto il litorale Italiano.

Il Mare Diverso” intende realizzare una spiaggia a misura di disabili e gratis offrendo:

  • Tutta l’attrezzatura necessaria per il benessere della persona. Passerelle con le quali si possono raggiungere le postazioni dei lettini, il bar, i bagni, fino alla battigia.
  • Sedie job a disposizione ed assistenza specializzata che li segue anche in acqua perché tutti abbiano la possibilità di muoversi a loro piacimento.
  • La possibilità di praticare sport acquatici, sotto la guida di istruttori abilitati.

Savino è molto soddisfatto dall’evoluzione di “Il Mare Diverso”: 

Le idee sono tante e tante persone ci stanno conoscendo, mi scrivono personalmente. Un fenomeno che non mi aspettavo, che mi lusinga e mi da ancora più forza per andare avanti.”

La malattia di Savino è stata un’esperienza molto complicata, sia per lui che per la sua famiglia. Lo spiega: 

E’ stata dura accettare la condizione di essere tetraplegico ed ho passato un bruttissimo periodo, soprattutto l’ho fatto passare alla mia famiglia. Ma un giorno ho detto basta, è ora di reagire; sono stato per tutta la vita un combattente ed ora ricomincio”.

 

Info: www.ilmarediversonlus.com

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti