Pamuk vince il premio vince Tomasi di Lampedusa

Print Friendly, PDF & Email

Orhan Pamuk, Premio Nobel per la Letteratura nel 2006, è il vincitore della XIV edizione del Premio letterario Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Lo scrittore turco si è aggiudicato il riconoscimento per La donna dai capelli rossi (Einuadi): romanzo d’amore e gelosia, sulle passioni dei padri e i tradimenti dei figli, il racconto febbrile di un’ossessione capace di cambiare il corso di un’intera esistenza. La cerimonia di premiazione si tiene sabato 12 agosto (ore 21) a Piazza Matteotti a Santa Margherita di Belìce.

Pamuk – spiega Gioacchino Lanza Tomasi, presidente della giuria del Premio Lampedusa – è al momento un autore al vertice degli interessi accademici. L’ultimo romanzo ci riserva ancora una volta una operazione culturale e letteraria sorprendente. La crudeltà del testo di Sofocle è al centro della rappresentazione dell’uomo istintuale presso i maggiori tragici del mondo, da Racine a Nietzsche, da Max Reinhardt a Hugo von Hofmannstahl, questi ultimi, coevi di Sigmund Freud“.

Fonte: ANSA

 

Potrebbe interessarti:

Premio Strega: vince Paolo Cognetti e dedica la vittoria alla montagna
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti