Roma, Luce-Cinecittà: gli studios tornano pubblici

Print Friendly, PDF & Email

Cinecittà torna pubblica. L’annuncio, a seguito dell’approvazione da parte dell’Assemblea di Istituto Luce, è dello scorso 3 luglio. 

Obiettivo del progetto è “l’unificazione delle attività di Cinecittà Studios, più strettamente legate alla gestione dei Teatri e alla produzione di opere audiovisive, con le attività di interesse generale storicamente coordinate da Istituto Luce-Cinecittà: dal sostegno al cinema italiano classico e contemporaneo, alla conservazione e diffusione del grande archivio storico dell’Istituto Luce“. 

Grazieall’acquisizione del ramo aziendale di Cinecittà Studios, Istituto Luce Cinecittà  si assume le competenze relative alla gestione dei teatri di posa di Via Tuscolana, con le realizzazioni scenografiche, la produzione esecutiva e una varietà di servizi essenziali alla realizzazione di opere audiovisive filmiche, televisive, seriali e allo sviluppo dei nuovi media”.

Incorporate nella nuova missione di Luce-Cinecittà le attività di Cinecittà Digital Factory, il polo digitale degli Studios: dalla post-produzione al restauro delle opere fino alla conservazione delle opere di produzioni terze.

Con queste, Luce-Cinecittà assume anche le attività della società Cinecittà District Entertainment: mostre, eventi, ricezione turistica e tutti i servizi di visita al Sito, e una vasta attività di produzione e diffusione di editoria, audiovisivi, merchandising a marchio Cinecittà. Uno dei punti più rappresentativi del nuovo piano industriale è la “costruzione di almeno due nuovi teatri di posa di grandi dimensioni, cugini del mitico Teatro 5, indispensabili a soddisfare le richieste delle grandi produzioni nazionali e internazionali”.

Da un punto di vista strategico, oltre all’obiettivo di creare una vera e propria cittadella dell’audiovisivo in equilibrio tra compiti istituzionali di interesse generale e utilità di mercato, l’orientamento di prospettiva di Luce-Cinecittà si basa sulla sinergia tra le linee di business già esistenti in Cinecittà Studios – rivedute e potenziate – e l’attività storica del Luce.

Fonte: Adnkronos

 

Potrebbe interessarti

Cinecittà presto una cittadella pubblica: l’annuncio del Ministro Franceschini
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti