Arriva la nuova stagione 2017/2018 del Teatro dell’Opera

Print Friendly, PDF & Email
Teatro dell'Opera

Roma, il Teatro dell’Opera presenta la stagione 2017/2018. Confermata la crescita del teatro dopo gli aumenti delle ultime stagioni.

Comincia una nuova stagione del Teatro dell’Opera di Roma. La stagione 2017-2018 continua sulle linee guida che hanno segnato gli scorsi anni. Dopo gli aumenti già registrati nelle ultime stagioni, viene confermata la crescita del Teatro.

Tra le opere in programma: 

  • La damnation de Faust di Hector Berlioz torna (6 recite dal 12 al 23 dicembre 2017) in un nuovo allestimento, in coproduzione con il Regio di Torino e il Palau de Les Arts di Valencia. L’opera vedrà impegnati il direttore Daniele Gatti ed il regista Damiano Michieletto.
  • I masnadieri di Verdi ritornano in un nuovo allestimento (6 recite dal 21 gennaio al 4 febbraio 2018), diretti da Roberto Abbado e con Massimo Popolizio come regista debuttante. 
  • La sonnambula di Vincenzo Bellini (6 recite dal 18 febbraio al 3 marzo) vede il ritorno con Speranza Scappucci come direttrice e la regia di Giorgio Barberio Corsetti, regista già ben noto al pubblico dell’opera. Ci sarà anche un nuovo allestimento, in coproduzione con il Teatro Petruzzelli di Bari. 
  • Il dittico Cavalleria rusticana / Pagliacci (5 recite dal 5 al 15 aprile), diretto da Carlo Rizzi e con la regia di Pippo Delbono. Presenta un nuovo allestimento in coproduzione con il San Carlo di Napoli. 
  • Billy Budd di Benjamin Britten, presentato per la prima volta a Roma (5 recite dall’8 al 15 maggio). Il nuovo allestimento, in coproduzione col Teatro Real di Madrid, l’Opéra National di Parigi e la Finnish National Opera, sarà diretto da James Conlon con Deborah Warner come regista.
  • La traviata (5 recite dal 24 febbraio al 4 marzo) torna con la regia di Sofia Coppola, i costumi di Valentino, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, e le scene di Nathan Crowley.

Tutte le opere avranno i sopratitoli in italiano ed in inglese.

Alcuni degli appuntamenti da non perdere della stagione di balletto:

  • Don Chisciotteballetto in tre atti tratto dal romanzo di Miguel De Cervantes, Don Chisciotte della Mancia. Col nuovo allestimento della Fondazione lirico-sinfonica della Capitale, vede la coreografia di Laurent Hilaire. Dall’inaugurazione mercoledì 15 novembre, otto sono le repliche fino a giovedì 23 novembre 2017.
  • Il trittico contemporaneo Kylián/Forsythe/Inger, tre coreografi molto diversi della scena mondiale ad esplorare gli orizzonti del balletto contemporaneo attraverso tre titoli mai presentati prima al Teatro Costanzi con: Petite Mort di Jiří Kylián, Walking Mad di Johan Inger Artifact Suite di William Forsythe. In totale, sei repliche fino a mercoledì 21 marzo 2018, con l’anteprima giovani di mercoledì 14 marzo 2018.

Ma non solo. La stagione di balletto 2017-18 del Teatro dell’Opera di Roma conta in totale sei titoli ai quali si aggiunge una data in Francia il prossimo 10 dicembre 2018 a Cannes al Palais des Festivals – Grand Auditorium con Soirée Roland Petit.

Tra i concerti sinfonici nel Teatro dell’Opera:  

  • 22 dicembre 2017 Maxime Pascal dirigerà La voix humaine di Poulenc con la voce di Anna Caterina Antonacci, in un programma aperto dalle Danze dall’opera Powder her Face di Adès e da Rendering di Berio.
  • 11 gennaio 2018 Dennis Russell Davies presenta la Sesta sinfonia di Bruckner, preceduta dal Tirol Concerto di Philip Glass interpretato da Maki Namekawa al pianoforte.
  • 23 marzo Constantinos Carydis dirigerà due brani di Mussorgskij: Una notte sul monte Calvo e Quadri da un’esposizione (nella trascrizione di Ravel), in un concerto che si aprirà con le Quattro immagini del compositore greco Nikos Skalkottas.

Per scoprire i programma completo, potete visitare il sito www.operaroma.it.

 

Info: Ufficio Stampa Teatro dell’Opera di Roma

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti