Stop al dilagare dei minimarket in centro

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Ancora pochi giorni e poi il regolamento per l’apertura di nuove attività nel centro storico approderà in giunta.

L’assessore al Commercio, Adriano Meloni, si dichiara pronto alla battaglia contro il dilagare dei bazar e minimarket nel centro storico, dove ogni giorno passato senza regolamento conta nuove aperture.

Il rione più ambito è senz’altro quello Monti, con ben 948 attività alimentari su un totale di 2487 negozi.

Ma altre zone rosse sono anche Trastevere, Esquilino e l’area di Castro Pretorio attorno alla stazione Termini con 821, 818 e 796 tra ristoranti, bar, pizzerie al taglio e gli ormai consueti minimarket.

Un esercizio su tre, infatti, vende cibo o bevande e spesso a bassa qualità.

Ecco perché Meloni and co. puntano sulla qualità delle attività. “Chi aprirà” – spiega l’assessore – “dovrà posizionare sui propri scaffali prodotti a marchio Docg e Dop”.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti anche:

Nella giungla dei risciò arrivano gli sceriffi
Il Campidoglio e l’ordinanza sulle bevande alcoliche

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti