Irlanda del Nord: in viaggio nei Sette Regni del Trono di Spade

Print Friendly, PDF & Email

Ormai ci siamo “Il Trono di Spade sta arrivando”. Manca poco alla messa in onda dell’ultima stagione della pluripremiata serie HBO.

È l’Irlanda del Nord che ospita i principali elementi scenografici de Il Trono di Spade che si trovano nei Titanic Studios di Belfast o – a mezz’ora di macchina – in un altro studio cinematografico, alle porte del piccolo villaggio agricolo di Banbridge. Anche le location esterne sono paesaggi meravigliosi di questa terra: da Winterfell a The Wall, in questi luoghi mistero, fantasia e storia si fondono indissolubilmente.

Vari i tour guidati, in pullman o taxi, che conducono i turisti nelle location più spettacolari. È possibile anche intraprendere itinerari autonomi, in macchina o in bicicletta, in compagnia di vostri amici e parenti, oppure in solitaria.

Sicuramente da non perdere sono le dieci porte disseminate in tutto il Paese che ornano pub, ristoranti e locande, non lontani dalle location-chiave oggetto delle riprese. In ognuna delle dieci location potete farvi timbrare il passaporto “Journey of Doors Passport”.

In attesa di scoprire quali sorprese ci riserverà la settima stagione del famoso show ispirato alla saga ideata dallo scrittore statunitense George R. R. Martin, ecco un itinerario ideale per un weekend on the road in Irlanda del Nord, nei luoghi di Westeros.

 

Giorno 1

Attraversate foreste stregate, il Grande Inverno e limpide acque del Castello Castello Stokeworth per raggiungere Westeros.

All’interno del Tollymore Forest Park, troverete incantevoli boschi dalle tonalità cremisi, strutture antichissime in pietra e i temibili Estranei. La Foresta Stregata di Westeros, è il luogo dove si incontrano queste spietate creature e dove gli Stark si imbattono nei cuccioli di metalupo.  Fate un salto al pittoresco Olive Bizarre di Newcastle per assaggiare una gustosa creazione al forno.

Inch Abbey è ricca di storia: oltre a essere una bella abbazia cistercense fondata nel 1180, è  il luogo in cui ha avuto inizio la Guerra dei Cinque Re.

Le case del Nord hanno fatto proprio il grido “il Re al Nord!” dopo aver appreso della morte di Ned Stark, incitando il figlio Robb alla guerra. Accanto al fiume Quoile, nelle giornate limpide potrate visitare la Downpatrick Cathedral dall’abbazia, dove si dice che sia sepolto San Patrizio.

Dal XVI secolo la famiglia Ward vive a Castle Ward, ma nei Sette Regni, questa vasta proprietà ha un altro nome: Grande Inverno ed è dimora ancestrale della Casa Stark.  Qui potrete  cimentarti con il tiro con l’arco negli stessi luoghi di Jon Snow, indossare autentici costumi di Westeros e gustare un sontuoso banchetto medievale ispirato alla serie. Potrete gustare un ottimo pasto presso The Cuan Guesthouse di fronte porta de Il Trono di Spade®, che ritrae scene della sesta stagione della serie.

All’ombra del Castle Stokeworth, Jaime Lannister e Bronn ordiscono un piano per salvare la principessa Myrcella da Dorne. Quintin Bay fa da sfondo a questa emozionante scena: qui potrete fare una passeggiata sulla spiaggia al di sotto del Quintin Castle, costruito nel 1184. Prendete il traghetto sul mare Stretto, tra Strangford e Portaferry per ammirare la tranquillità dello Strangford Lough.

 

Giorno 2

In viaggio verso il Nord dall’Incollatura fino alle turbolente Terre della Tempesta. Seguite le orme di Tyrion e Jorah mentre incontrano gli schiavisti di Essos, non perdete  Pyke dove regnano i Greyjoy e percorrete la Strada del Re.

Godetevi il meraviglioso  panorama che offre l’altopiano dell’Antrim con pianure sferzate dai venti e rocce basaltiche che creano uno spinoso crinale che si staglia contro il cielo:  questa location è stata scelta per rappresentare l’Incollatura: è la location in cui è stata girata una delle scene di maggiore tensione della serie, quella in cui Sansa Stark scopre da Ditocorto di essere fidanzata con il terribile Ramsay Bolton. Qui non perdetevi Knockdhu il forte situate su un promontorio risalente all’età del bronzo.

Sotto la Slemish Mountain, dove San Patrizio un tempo lavorò come pastore, sorge la valle Shillanavogy: nella serie  rappresenta il Mare Dothraki. Khal Drogo percorse questa terra verso Vaes Dothrak con la sua nuova sposa, Daenerys Targaryen, e lo spregevole fratello di lei, Viserys.

Il paesaggio delle Glens of Atrim è il frutto del lavoro di erosione delle acque dei ghiacciai che con il loro scioglimento hanno scavato il paesaggio in una serie di valli e colline, creando una terra ricca ora punteggiata da graziosi villaggi e aree di incredibile bellezza naturale.

Glenariff, una valle di dolci cascate e scintillanti foreste, è la location delle riprese di Runestone ne Il trono di Spades®. Qui Lord Yohn Royce porta Robin Arryn, Signore di Nido dell’Aquila, per nominarne la custodia, ed è questo il luogo in cui Sansa Stark e Ditocorto guardano i suoi tentativi di duello.

Le Cushendun Caves risalgono a oltre 400 milioni di anni fa. Sulla costa dell’Antrim, vicino all’intimo villaggio di Cushendun, si affacciano su una spiaggia pietrosa e un mare turbolento. A Westeros in queste grotte Melisandre convoca il suo ombroso demone sotto il campo di Renly per uccidere il fratello di Stannis in nome del Signore della Luce. Per un pasto caldo fate tappa a Corner House nella città di Cushendun.

È sul tratto di costa lungo la Causeway Coastal Route che Tyrion Lannister e Jorah Mormont incontrano degli schiavisti sulla loro strada verso Meereen. Con vista su Rathlin Island, da qui provate a scorgere le isole scozzesi nel canale del Nord.

Ballintoy Harbour, un caratteristico porto nelle vicinanze della città di Ballintoy, è nota anche come Pyke, terra dell’ uomo di ferro. Qui Theon Greyjoy arriva nella capitale di Lordsport dopo i molti anni trascorsi lontano come vassallo di Ned Stark. Nelle vicinanze, Ballintoy Beach è il luogo in cui Euron Greyjoy viene annegato per diventare re delle Isole di Ferro. Da non perdere  il ponte di corda di Carrick-a-Rede, eretto dai pescatori oltre 350 anni fa.

The Dark Hedges fa da sfondo alla fuga di Arya: i faggi dai tronchi intrecciati e il soffitto di foglie soprastante risalgono a oltre 200 anni fa. Percorrete questa strada antica per entrare nei Sette Regni. Alla fine delle siepi sorge Gracehill House: fate una sosta  mangiando un gustoso piatt, scoprendo  un’altra delle porte de Il Trono i Spade® che commemora la trasformazione di Bran nel corvo a tre occhi.

 

Giorno 3

Lungo la costa di Dorne, verso le spiagge di Roccia del Drago e la montagna di Binevenagh, dove trovano rifugio Daenerys e drago Drogon.

Portstewart Strand è una distesa di sabbia di oltre 3 km. Tra queste gigantesche dune di sabbia e ciuffi d’erba, Jaime e Bronn si sono ritrovati prigionieri di soldati di Dorne sulla costa di Lancia del Sole, e qui Ellaria e le sue sorelle Serpi delle Sabbie cospirano per iniziare una guerra con i Lannister. Per una cena a base di pesce con vista sull’oceano fate un salto da Harry’s Shack a Portstewart.

Su Downhill Beach si affaccia il Mussenden Temple, una copia del Tempio di Vesta a Roma. Qui, turisti e abitanti del posto si riuniscono per guardare i surfisti cavalcare le onde. Su piccola Stannis Baratheon rifiuta i Sette Dèi antichi di Westeros, viene proclamato sostenitore del Signore della Luce da Melisandre ed entra a Roccia del Drago nella Guerra dei Cinque Re.

Sulla montagna di Binevenagh, Daenerys e il suo drago Drogon trovano rifugio nelle praterie Dothraki dopo la fuga dalle fosse per i combattimenti di Meereen. La montagna segna il confine dell’altopiano dell’Antrim, con vista sulla contea di Armagh e di Londonderry. Percorrete l’itinerario per ammirare il meraviglioso panorama che si estende per chilometri: nelle giornate limpide si può scorgere in lontananza la costa occidentale della Scozia .

Tra fitti boschi e dietro una cascata, si nasconde la Pollnagollum Cave nella contea di Fermanagh fa parte del Marble Arch Caves Global Geopark. Seguite l’itinerario fino a Belmore Forest per visitare la grotta in cui la Fratellanza senza Vessilli trova riparo durante l’invasione delle forze dei Lannister. Arya, Gendry e Frittella vengono catturati dal gruppo di canaglie mentre cercano di raggiungere Delta delle Acque e nell’oscurità di questa caverna Sandor Clegane ha il suo processo per singolar tenzone contro l’intrepido e immortale Beric Dondarrion.

Potrebbe interessarti

Irlanda del Nord, luoghi da scoprire: Strangford Lough

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti