A Zoom Torino arriva Malawi Beach tra pesci tropicali e ippopotami

Print Friendly, PDF & Email
Zoom Torino, dov'è stata creata Malawi Beach

Riprodotto il grande lago Malawi a Zoom Torino tra ippopotami e pesci tropicali. Arriva Malawi Beach.

Arriva Malawi Beach a Zoom Torino, il primo bioparco immersivo dell’Italia. In tutto, 2000 mq con 760 m di profondità per riprodurre l’habitat del lago Malawi con migliaia di pesci colorati, i ciclidi, le razze e due ippopotami, Lisa e Ze’ Maria.

Una riproduzione fedele del paesaggio africano del lago Malawi, dichiarato patrimonio dell’Unesco, grazie al lavoro e alla consulenza scientifica di 30 tra biologi, specialisti in acquariologia, ingegneri, scenografi e botanici per più di 20 mesi. L’investimento per realizzarla è stata di 1 milione e mezzo di euro.

In questo modo, Zoom Torino raddoppia l’offerta acquatica. Malawi Beach si aggiunge a Bolder Beach, la spiaggia di sabbia bianca che riproduce la costa africana di Cape Town e che permette di fare il bagno accanto ai pinguini sudafricani.

Per i visitatori interessati, a Malawi Beach è anche possibile fare snorkeling tra gli abitanti del grande lago africano.

A Zoom Torino sono stati ricreati anche gli habitat di Serengeti, Madagascar, Sumatra, Anfiteatro di Petra e Fattoria del Baobab.

In totale, più di 160.000 metri quadrati dove tra gli altri è possibile fare incontri ravvicinati con animali meravigliosi come la giraffa Sam, i numerosi lemuri, la tartaruga Ursis (di 127 anni), il gru Antigone (l’uccello volatore più alto al mondo) o la tigre Boris.

 

Info: www.ansa.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti