Estate, 10 mete poco conosciute da non perdere per una vacanza

Print Friendly, PDF & Email
mete poco conosciute estate

Agosto è il mese di vacanze estive per eccellenza, quando la maggior parte delle persone si mettono in viaggio per staccare dalla routine cittadina. Se molti decidono di orientarsi verso mete più tradizionali soprattutto per questioni di comodità, ce ne sono altre meno conosciute ma non per questo meno affascinanti.

In questi giorni molti italiani si stanno preparando per la propria vacanza. Secondo i dati dell’International Travel Survey di momondo.it il 34% degli italiani ha prenotato il viaggio giù 2-3 mesi fa mentre il 12% dichiara di attendere l’ultimo momento (1-3 settimane prima della partenza) per sfruttare qualche offerta last minute.

Di seguito dieci mete poco gettonate dai visitatori che avendo poco tempo per la scelta della destinazione, decidono di prenotare sempre per le mete più popolari come le Canarie, le Baleari o la Grecia.

  1. Podgorica, Montenegro: città dalla storia articolata (cancellata per due volte dalla mappa a seguito delle varie invasioni), ha le principali attrazioni nel Millennium Bridge, ponte che ricorda nella sua struttura architettonica il suo omonimo londinese, e il mercato quotidiano dove poter gustare un börek fritto al formaggio e carne croccante arrostita. Per gli amanti della natura da vedere le oasi nei pressi della capitale come quella attorno al Lago di Scutari e quella lungo il fiume Moraca.
  2. Oaxaca, Messico: cultura e cucina sono protagoniste in una delle città più affascinanti del Messico. Gli artisti e i 150.000 artigiani iscritti inn tutto il paese contribuiscono ad un’atmosfera creativa dell’area, un vero e proprio museo a cielo aperto tra le tante sfumature che colorano le strade. Grazie alla sua tradizione culinaria, oaxaca è una delle migliori città del mondo nel food.
  3. Braga, Portogallo: spiritualità e gioventù nella terza città più grande del Portogallo. Qui si percepisce l’antica devozione della città al mondo spirituale, come i suoi festival religiosi, in particolare la Semana Santa (Settimana Santa), famosi in tutto il Portogallo. Braga presenta anche un vasto numero di locali frequentati dagli studenti della Universidade do Minho. Del resto Braga è stata proclamata nel 2012 Capitale Europea della Gioventù
  4. Kalamata, Grecia: capitale della Messinia e seconda città più grande del Peloponneso. Paesaggi magnifici, antichi villaggi e spiagge da sogno rendono Kalamata la meta ideale per chi vuole immergersi nella tradizionale cultura greca e al tempo stesso godersi una vacanza di relax al mare.
  5. Palau, Filippine: non solo Sardegna. Palau è anche uno stato insulare a sud-ovest delle Filippine, costituito da centinaia di isole più piccole completamente circondate da un mare blu incontaminato. L’attività più diffusa sono le immersioni con siti famosi in tutto il mondo: Palau è soprannominata “il Serengeti subacqueo”. Al largo dell’isola principale di Koror si trova la “Via Lattea”, una laguna bianca il cui fango sembra faccia apparire fino a 10 anni più giovani.
  6. Foresta di Białowieża, Polonia: riconosciuta Sito Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, si estende a cavallo tra Polonia e Bielorussia. La Foresta di Białowieża è abitata da circa 800 bisonti europei e rappresenta la meda ideale per chi ama la natura e l’avventura. Presenti per i più temerari tanti itinerari da attraversare in bici o a piedi lungo i sentieri di Wilczy Szlak o Wokół Uroczyska Głuszec.
  7. Texel, Paesi Bassi: la più grande e più visitata delle Isole Wadden, a circa 3km dalla costa settentrionale olandese. Da ammirare le spiagge di sabbia bianca, le riserve naturali, le foreste soleggiate e i villaggi caratteristici. Le attività maggiormente praticate sono equitazione, kitesurf e trekking.
  8. Matarraña, Spagna: situata n Aragona, è una terra circondata da verde di ulivi, vigneti e pinete. Luogo ideale per passare le vacanze in totale relax, lontano dal ritmo frenetico della città.
  9. Seghedino, Ungheria: nota anche come “Città del Sole”, presenta un’ampia varietà di cose interessanti da visitare. Dalla piazza principale all’architettura dei palazzi del centro storico, dai tanti spettacoli culturali alla vivacità della città universitaria, a Seghedino non ci si annoia mai.
  10. Medellín, Colombia: per troppo tempo tristemente nota per l’immagine del narcotrafficante Pablo Escobar e resa ancor più celebre grazie alle serie “Narcos”, la città ha attraversato un cambiamento visibile. A partire dal parco zen cittadino Parque de los Pies Descalzos (il Parco dei Piedi Scalzi), dove grandi e piccini sono invitati a camminare scalzi intorno a quello che viene definito “eco-albero”, una struttura tecnologica che ricorda un vero e proprio albero che ha il compito di purificare l’aria circostante. Numerose le discoteche presenti per animare la notte.

La selezione dei luoghi è stata proposta da momondo.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti