Piatti freschi e tanto pesce, le abitudini degli italiani a tavola durante l’estate

Print Friendly, PDF & Email
piatti da mangiare in estate Federcoopesca-Confcooperative

L’estate e le alte temperature cambiano le abitudini di 4 italiani su 5 a tavola, come afferma Federcoopesca-Confcooperative in un’indagine che stima un aumento tra il 10 e il 15% di consumo di pesci, molluschi e crostacei.

Pesce e piatti freschi sono quelli più gettonati in questo periodo contro il grande caldo. Molto diffuso il piatto unico, soprattutto in spiaggia, grazie alla sua praticità: dalle insalate di mare alle paste fredde condite con pesci e molluschi.

Tra i consigli dell’associazione, che ha stilato un vero e proprio vademecum per fare acquisti in tutta sicurezza,  il consumo di pesce di stagione come alici, lanzardi, ricciole, occhiate, sugarelli, totani e triglie, ma anche tonno, pesce spada, crostacei e molluschi bivalvi come vongole, fasolari e cozze. Inoltre, meglio preferire il pesce intero allo sfilettato, in modo da capire meglio la differenza tra le diverse specie, e controllare sempre l’etichetta per individuare la zona di produzione.

L’app dell’associazione “Che pesce sono?”, per i più tecnologici, consente di avere tutte le informazioni necessarie su ogni prodotto grazie a pochi click.

Fonte: www.federcoopesca.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti