Ecco la tazzina di caffè ricavata dagli scarti del caffè

Print Friendly, PDF & Email
tazzina di caffè, huskee

La start-up australiana Huskee ha progettato una tazzina di caffè interamente ricavata dal pergamino, la membrana che avvolge i chicchi di caffè prima che vengano decorticati.

L’idea di Huskee ha subito trovato un grande riscontro: se l’obiettivo per avviare la produzione di tazze era di mettere insieme 20mila dollari australiani, equivalenti a 13.600 euro, la cifra raggiunta è stata 6 volte superiore. Infatti, da un migliaio di investire sono arrivati 113.500 dollari australiani ossia circa 77 mila euro.

La tazzina di caffè sostenibile, ricavata dagli scarti del caffè stesso, saranno distribuite all’inizio del 2018. Sono previste tre dimensioni, con scanalature verticali, anche in versione con coperchio per provare a sostituire le “coffee cup” monouso delle caffetterie. Le tazzine, inoltre, sono “resistenti a urti e graffi, durevoli e mantengono il caffè caldo più a lungo” – affermano gli ideatori.

Fonte: Ansa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

caffèHuskee

Vai alla barra degli strumenti