Primo giorno di vacanza, per un terzo dei viaggiatori determina il resto del soggiorno

Print Friendly, PDF & Email
Primo giorno di vacanza Booking.com

Secondo una ricerca di Booking.com, commissionata all’istituto Research Now, per un viaggiatore su tre il primo giorno di vacanza è determinante per la riuscita del resto del soggiorno con un’importanza sempre maggiore data alla tecnologia.

La ricerca di Booking.com, sito specializzato nella ricerca viaggi, ha preso in esame oltre 25 paesi in tutto il mondo con più di 18.000 partecipanti per capire cosa succede realmente nelle prime 24 ore di una vacanza.

Il 46% dei viaggiatori, quasi la meta, sostiene che già dall’andamento del primo giorno possa dipendere il resto della vacanza e il 36% pensa che possa essere determinante per la riuscita del viaggio.

Tra le cose da fare appena arrivati durante il primo giorno di vacanza resistono le risposte più “tradizionali” come disfare le valigie (63%), scoprire la struttura in cui si alloggia (60%) e iniziare a programmare le attività dei giorni successivi (53%). Oltre a queste attività, ce ne sono altre più curiose e identificative del viaggiatore del XXI secolo come quelle di fare foto da postare sui social per il 27% dei rispondenti, 37% se si considera la fascia 18-34 anni, e di controllare le e-mail (56%).

La tecnologia assume un ruolo preponderante, oltre alle foto per i social, anche per il controllo delle recensioni online dei ristoranti (26%) mentre il 40% dei partecipanti al sondaggio ha tra i principali timori quello di non riuscire a connettersi al WiFi/non poter essere online.

Il primo giorno di vacanza è anche fonte di timori per molte persone. Quasi un terzo (29%) delle persone, infatti, teme che qualcosa possa andare storto proprio nelle prime 24 ore. Quali timori? Di perdere il bagaglio (39%), di non avere una sistemazione all’altezza delle aspettative (40%), di non trovare un buon posto dove mangiare (35%) o di ammalarsi (34%). Nella maggior parte dei casi questi timori si rivelano poi infondati.

Fonte: Ufficio stampa Booking.com

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Booking.com

Vai alla barra degli strumenti