Il Cinquecento a Firenze, tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna

Print Friendly, PDF & Email
Banner Il Cinquecento a Firenze

Arriva a settembre la grande rassegna con oltre 70 capolavori per raccontare l’arte del Cinquecento di Firenze.

Palazzo Strozzi presenta “Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna”, in mostra dal 21 settembre 2017 al 21 gennaio 2018. La grande esposizione dedicata all’arte del Cinquecento di Firenze è curata da Carlo Falciani e Antonio Natali.

 Si tratta dell’ultimo atto d’una trilogia di mostre di Palazzo Strozzi Iniziò con “Bronzino” nel 2010, per continuare con “Pontormo e Rosso Fiorentino” nel 2014.

Un totale di settanta tra dipinti e sculture per configurare un percorso espositivo cronologico e tematico per raccontare l’arte dei grandi maestri. Michelangelo, Bronzino, Giorgio Vasari, Rosso Fiorentino, Pontormo, Santi di Tito, Giambologna, Bartolomeo Ammannati. 

L’esposizione offre anche importanti lavori di Cellini, Salviati e Vasari, combinando sezioni dedicate ai temi sacri con altre per i soggetti profani.

“Il Cinquecento a Firenze” si pone come un’occasione per creare collaborazioni con musei e istituzioni del territorio e a livello internazionale, con un’importante campagna di restauri condotta in occasione dell’esposizione.

 

Credits:

“Il Cinquecento a Firenze.Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna”
21 settembre 2017 – 21 gennaio 2018
Piazza degli Strozzi – 50123 Firenze 

La mostra è a cura di Carlo Falciani e Antonio Natali ed è organizzata dalla Fondazione Palazzo Strozzi.

Orari
Tutti i giorni inclusi i festivi, dalle ore 10.00 alle 20.00

Giovedì, dalle ore 10.00 alle 23.00

Info
www.palazzostrozzi.org
Tel. +39 055 2645155

info@palazzostrozzi.org

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Un weekend a Ferrara

Ferrara, antico centro culturale europeo e sede della signoria Este: famiglia di mecenati eccentrici e colti, capace di trasformare in tre secoli un centro rurale in ...
Vai alla barra degli strumenti