In vacanza anche a settembre: 9 milioni gli italiani in viaggio

Print Friendly, PDF & Email

9 milioni gli italiani pronti a partire anche nel mese di settembre. Un dato pari al 14,9% della popolazione, che segna un aumento del 7,2% rispetto al 2016, quando andò in vacanza a settembre il 13,9%.

Per 7,5 milioni (12,4% degli italiani, contro il 9,2% del 2016) si tratterà della vacanza principale dell’estate (quella più lunga o più economicamente rilevante), mentre gli altri 1,5 milioni si concederanno un supplemento di relax durante i week end.

Le previsioni per il mese di settembre inducono insomma a guardare con ottimismo alla chiusura della stagione estiva, che è stata sin qui contrassegnata da un andamento medio più che positivo.

Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, a commento di un’indagine sulle vacanze degli italiani, sottolinea inoltre che la vacanza di bassa stagione “offre al turista grandi vantaggi: su tutti, la possibilità di godere della bellezza dei posti senza affollamento e senza code e di usufruire di prezzi più competitivi”.

Un vantaggio evidente anche per le destinazioni e le comunità locali, che sempre più spesso devono misurarsi con la ricerca di un giusto equilibrio tra tutela dell’ambiente e sviluppo economico, libertà di circolazione dei turisti e benessere dei residenti.

Secondo Bocca, inoltre, “per sfruttare al meglio questo filone occorrono adeguate politiche di destagionalizzazione. Gli alberghi fanno da sempre la propria parte, adottando durante la bassa stagione politiche di prezzi flessibili, ma occorre l’impegno di tutta la filiera (negozi, servizi, trasporti, attrazioni, etc.) affinché le località restino “aperte” più a lungo, offrendo condizioni attrattive, ed il sostegno delle istituzioni, per incentivare il turismo in bassa stagione e per alleviare il peso degli oneri fiscali e contributivi a carico delle imprese”.

Il Presidente di Federalberghi cita poi due esempi positivi: la politica di prezzi annunciata recentemente dagli Uffizi” (20 euro da marzo ad ottobre, 12 euro da novembre a febbraio) e la settimana dello sport che la regione Piemonte ha realizzato per avvicinare i giovani e le famiglie agli sport invernali e al turismo sulla neve.

 

Fonte: Ufficio Stampa Federalberghi

Potrebbe interessare:

Estate 2017: in vacanza 34,4 milioni di italiani
Un grande autunno d’arte, da Caravaggio a Van Gogh
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti