Morire di plastica

Print Friendly, PDF & Email

Da buste a tappi, circa otto milioni di tonnellate di plastica ogni anno finiscono negli oceani, secondo una statistica Onu.
E non solo inquinano l’acqua e l’ambiente in generale, ma mettono a rischio la vita di circa 700 specie animali, di cui alcune in via d’estinzione.
La presenza di materiale inquinante nei nostri mari è in costante e preoccupante aumento: secondo uno studio di Ocean Conservancy, si potrebbe arrivare a un rapporto di una tonnellata di plastica ogni tre tonnellate di pesci.

Di qui il grido dall’arme lanciato in occasione della Giornata Mondale degli Oceani: più di un milione di firme per una petizione finalizzata alla messa al bando della plastica monouso entro cinque anni.
E più di venti paesi hanno dato il loro supporto alla campagna #CleansSeas, che oltre alla plastica monouso propone di fermare i cosmetici con microsfere, questa volta entro il 2022.

A denunciare la criticità della situazione sono i numeri. Il 60% della plastica negli oceani, secondo i dati di Science, proviene da Cina, Filippine, Thailandia, Vietnam e Indonesia. Seguono Malesia, Nigeria, Egitto, Sri Lanka e Bangladesh.

L’Italia è tutt’altro che virtuosa. L’Ismar-Cnr denuncia che, nei nostri mari, in superficie, si trovano fino a 10 chili di plastica per chilometro quadro. Il primato negativo è del Tirreno settentrionale, tra Corsica e Toscana. Circa 2 chili la media a largo delle coste occidentali della Sardegna e della Sicilia e sul tratto nord della costa pugliese. La densità di microplastiche è pari a 1,25 milioni per chilometro quadro. Una cifra superiore perfino a quella della cosiddetta isola di plastica, nel vortice del Pacifico del Nord, dove si accumula la spazzatura degli oceani. Qui, è 335mila.
Nel Mediterraneo occidentale la concentrazione – 811 grammi per chilometro quadro – è più alta di quella nell’Adriatico, pari a 468. Dall’Italia alcune proposte salva-oceani per l’Onu. Una per tutte, di Legambiente: stop entro il 2020 alle buste non compostabili in tutti gli Stati del Mediterraneo.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti