Steve McCurry Icons, la mostra dedicata ad un maestro della fotografia contemporanea

Print Friendly, PDF & Email
Steve McCurry Icons

Steve McCurry Icons è la mostra dedicata a uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, curata da Bibi Giacchetti e organizzata da Civita Mostre in collaborazione con SudEst57, fino al 5 novembre presso il Museo Civico di San Sepolcro.

La mostra raccoglie in circa 100 scatti l’insieme della produzione di Steve McCurry, partendo da quelli in bianco e nero realizzati tra il 1979 e il 1980, per proporre ai visitatori un viaggio simbolico nel complesso universo di esperienze e di emozioni che caratterizza le sue immagini. Molte di queste foto sono raccontate direttamente da McCurry in un’audioguida gratuita per tutti i visitatori.

Steve McCurry Icons

Mazar-i-Sharif, Afghanistan, 1991

Steve McCurry Icons mette in luce le foto scattate dal fotografo statunitense nei posti più lontani: dall’India alla Birmania, dal Giappone all’Africa, fino al Brasile, una serie di immagini che raccontano le diverse condizioni sociali presenti nel mondo.

Steve McCurry Icons

Peshawar, Pakistan, 1984.

Tra queste foto anche quella di Sharbat Gula, la ragazza fotografata nel 1984 nel campo profughi di Peshawar in Pakistan, diventata icona assoluta della fotografia mondiale. Un filmato prodotto da National Geographic, presente nella parte finale della mostra, è dedicato alla lunga ricerca che ha portato Steve McCurry a ritrovare proprio la “ragazza afghana”, 17 anni dopo il famoso scatto.

Credits: Civita Mostre, SudEst57, Comune di San Sepolcro;
a cura di Bibi Giacchetti

Mostra: Steve McCurry Icons

Museo Civico – San Sepolcro (Arezzo)

28 giugno – 5 novembre 2017

Info
www.civita.it

Fonte: Ufficio stampa – Firenze Musei

Potrebbe interessarti:

Steve McCurry Leggere

A BRESCIA ARRIVA STEVE MCCURRY, IN VISITA ALLA MOSTRA DELLE SUE OPERE “LEGGERE”

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti