Uno stilo di 1800 anni fa è stato trovato in Turchia

Print Friendly, PDF & Email

 

Scoperto nel sito archeologico di Asso, nord-ovest della Turchia, uno stilo di 1800 anni fa. Asso, tra i siti Unesco, fu una delle più importante città portuali del mondo antico, come testimoniano i vari siti archeologici risalenti a periodi storici differenti.

Secondo Strabone fu fondata da profughi della vicina isola di Lesbo. Raggiunse il massimo splendore nel IV secolo avanti Cristo e vide tra gli ospiti più illustri Aristotele, l’evangelista Luca e San Paolo. 

Il coordinatore degli scavi di Asso, il professor Nurettin Arslan dell’Università Canakkale Onsekiz Mart, ha spiegato all’agenzia Anadolu che l’utensile di bronzo, con una punta a un’estremità per la scrittura su cera e una spatola all’altra per le cancellazioni, veniva impiegato per scrivere, prendere appunti o fare calcoli sulle tavolette.

Lo stilo era usato anche per scrivere sulla sabbia o su materiali in ceramica. Stili come quello rinvenuto ad Asso, fabbricati in bronzo oppure d’osso, erano di uso comune presso mercanti e persone ricche per tenere la contabilità, quando non lo facevano per conto loro gli schiavi acculturati.

Nel corso degli ultimi scavi ad Asso sono anche stati scoperti un vaso di 2.500 anni fa importato da Atene e altri resti di ceramiche databili a 2.000 anni fa.

Fonte: AGI

Potrebbe interessarti:

Tunisia: scoperta una città romana sotto il mare del Golfo di Hammamet
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti