In Usa è boom delle fonti rinnovabili

Print Friendly, PDF & Email

Quello che si è verificato nell’ultimo decennio negli Usa, è stato un vero e proprio boom delle energie rinnovabili, con sole e vento che producono 8 volte di più dell’elettricità rispetto al 2007. L’eolico e il fotovoltaico alimentano infatti ben 25 milioni di case, e questo mentre gli statunitensi consumano il 10% di energia in meno rispetto a 10 anni fa.

A diffondere i dati è l’ultimo rapporto stilato dall’Environment America Research and Policy Center, che spinge gli Usa a “guardare più in alto”, puntando a un futuro alimentato al 100% da energie pulite.

In base all’analisi, nel 2007 i pannelli fotovoltaici producevano lo 0,03% dell’elettricità consumata dagli americani, sufficiente ad alimentare 120mila abitazioni.

A fine 2016, invece, il solare ha prodotto elettricità sufficiente a soddisfare i consumi di 5 milioni di case.

Sul fronte dell’eolico, nel 2007 le turbine generavano lo 0,8% dell’elettricità statunitense, pari ai consumi di 3 milioni di famiglie.

Alla fine dell’anno scorso, il peso dell’eolico nel mix energetico americano ha raggiunto il 5,5%, con il vento capace di alimentare 21 milioni di case.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

L’estate italiana fra code e caldo africano
Allarme, ambiente: la dura realtà della plastica
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti