Villa Pamphilj: una riqualificazione per rilanciare la storica villa

Print Friendly, PDF & Email

Roma.  Si è appena concluso presso l’Assessorato alla Sostenibilità di Roma Capitale l’incontro tra l’assessora Pinuccia Montanari, il principe Marco Andrea Doria e l’Associazione per Villa Pamphilj per rendere operativo l’impegno, già preso in Campidoglio alla presenza della Sindaca Raggi, a riqualificare e rilanciare la storica villa.

“Una lista di interventi urgenti è stata consegnata ai tecnici del Servizio Giardini per predisporre la loro esecuzione, entro la fine del 2017, con i fondi reperiti nel corso dell’ultimo assestamento di bilancio – afferma l’assessora Montanari – Contemporaneamente, è stata avviata una pianificazione per il 2018 al fine di avere la disponibilità di fondi dedicati a verde pubblico e ville storiche nel prossimo bilancio capitolino”.

“Nella riqualificazione del verde di pregio – aggiunge l’assessora – le dimensioni storiche, culturali, artistiche, paesaggistiche, naturalistiche si intersecano e devono essere valorizzate attraverso un organico piano di manutenzione. Una rigorosa programmazione è essenziale per recuperare i fondi, anche attraverso eventuali progetti europei”. 

L’associazione presente all’incontro informa su Facebook che l’assessore Montanari “dopo il sopralluogo effettuato personalmente quattro giorni fa, ha impresso un’accelerazione al progetto già dichiarato: il recupero e il rilancio ambientale, culturale, storico, di Villa Pamphilj”.

Il gruppo di lavoro, formato da cittadini, personale di staff dell’Assessorato alla Sostenibilità e operatori del Servizio Giardini, si incontrerà periodicamente per verificare l’avanzamento dei lavori programmati e affrontare gradualmente tutte le criticità che da anni affliggono la storica Villa Pamphilj.

 

Fonte: Ufficio Stampa Comune Roma

Potrebbe interessare:

Roma, Sovrintendenza:il 21 agosto esce il bando per i bunker di Villa Ada e Villa Torlonia
Roma. Itinerario romantico

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti