Agricoltura: l’uso alternativo dei campi

Print Friendly, PDF & Email

In questo periodo storico in cui i costi aumentano e i cambiamenti climatici sono sempre più evidenti, vivere di agricoltura è difficile. Alcuni hanno pensato però a soluzioni alternative per sfruttare i propri campi anche nei periodi di magra.

È il caso di Carlo Galassi che ad Alfonsine a Ravenna ha creato nel 2009 il più grande labirinto di granoturco d’Europa, visitato da circa seimila persona in estate. Il biglietto costa 8 euro, con cena 14.

Anche a Mezzago in Brianza, dove si producono ottimi asparagi, a causa del riposo dei campi che cade ogni 15 anni, la Pro Loco locale ha ideato una soluzione per ammazzare l’attesa tra un riposo e l’altro: creare un labirinto artistico, compito affidato all’artista Maria Mesch, all’interno di un campo a riposo preso in affitto dal proprietario.

A Rio Marano di Cesena due amici, Andrea Cappelletti ed Enrico Giunchi hanno ideato la Scamporella, un pic nic tra ulivi e vigneti a un costo che varia dai 35 ai 50 euro.

Nella zona della Franciacorta, in Lombardia, i vigneti vengono utilizzati in varie attività, come aperitivi, visite notturne, eventi, concerti, oltre che durante il Festival del Franciacorta.

Fonte: il Venerdì

Potrebbe interessarti: 

Enotour nel cuore del Chianti
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Skyscanner: i Travel trends del 2017

Travel Trends 2017: i 10 paesi del mondo che hanno visto l’incremento maggiore nelle ricerche di voli dall’Italia negli ultimi tre anni e che Skyscanner consiglia ...
Vai alla barra degli strumenti