Dalla Torre alla Luna: visita all’Osservatorio Astronomico di Bologna

Print Friendly, PDF & Email

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Bologna e il Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Bologna propongono visite guidate alla torre della città, in italiano e in inglese.

La torre astronomica della città, che svetta sul più antico ateneo del mondo occidentale, è oggi sede del Museo della Specola, che espone gli strumenti utilizzati dagli astronomi nei secoli scorsi per osservazioni e studi.

Eretta per celebrare il potere della scienza, fu costruita tra il 1712 e il 1726 su Palazzo Poggi, è un’autentica rarità per l’esposizione degli antichi strumenti nel loro contesto storico e negli ambienti originari.

Le visite guidate consentiranno ai visitatori di immergersi nelle suggestive sale del museo, tra globi, cannocchiali, orologi, telescopi, sfere armillari, strumenti nautici e topografici, per poi concludersi sulla terrazza dell’osservatorio da cui si gode una visione unica dello skyline della città.

Il primo appuntamento è fissato per sabato 23 settembre 2017, alle ore 10.30, nella Sala di Ulisse (Via Zamboni 33, piano terra) con interventi di tutte le istituzioni che hanno cooperato alla definizione del restauro.

 

Credits: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara

Ulteriori informazioni:

Dalla Torre alla Luna

Bologna, Palazzo Poggi, Via Zamboni, 33

Orari: sabato 23 settembre 2017 alle ore 11.00, 14.00, 16.00, 18.00 e 21.00

domenica 24 settembre 2017 alle ore 11.00 e 16.00

Prenotazione obbligatoria per max 15 persone per ogni visita guidata

Info e prenotazioni: 051 2099610, sma.museizamboni33@unibo.it www.sma.unibo.it

 

Fonte: Ufficio Stampa SBArcheo Bologna

Potrebbe interessare:

Anime. Di luogo in luogo, l’omaggio di Bologna alla memoria di Christian Boltanski
In cammino: 4 percorsi da non perdere se amate il trekking
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Le “Dimore del mito” in scena a Matera

Matera. Mito e creatività, ispirati a simboli della cultura mediterranea e dell’antica Grecia, che si mescolano in maniera originale a suggestioni contemporanee, caratterizzano la 31/a ...
Vai alla barra degli strumenti