Gita romantica a Bruges

Print Friendly, PDF & Email

 

Una gita nel cuore delle Fiandre, a Bruges, cittadina da cartolina, meravigliosamente romantica, ideale per stupire la vostra anima gemella.

Tra case color pastello, laghi con cigni, canali da percorrere in barca e un centro storico medievale, patrimonio Unesco dell’Umanità da visitare a piedi o in bici, Bruges è la cittadina ideale per gli animi più romantici. Ma cosa visitare in un weekend? 

Partite dal Beghinaggio di Bruges, un insieme di edifici cintati abitati in passato dalle beghine, delle confraternite laiche, oggi da suore benedettine e parte dei ‘beghinaggi fiamminghi’ Patrimonio Unesco dal 1998.

Sul Markt, la piazza principale, vi attende Historium, un attrazione multisensoriale, molto coinvolgente che vi fa viaggiare attraverso secoli, scoprendo la storia della città.

Salendo i 366 scalini della torre campanaria, potete ammirare l’incantevole bellezza di Bruges. Poco distante c’è il Groeninge, il museo d’arte fiamminga, dove sono esposti, tra gli altri,  la Madonna del canonico Van der Paele di Jan van Eyck, il Trittico del Giudizio di Bruges di Hieronymus Bosch e la Morte della Vergine di Hugo van der Goes.

Il luogo più romantico della cittadina è però il Minnerwaterpark, il parco che ospita il famoso ‘lago degli innamorati’, ricco anche di edifici storici, come le antiche torri di difesa, e di animali selvatici da ammirare, tra cui gli incantevoli cigni, simbolo di Bruges.

Bruges è famosa anche per l’arte cioccolatiera, da non perdere un assaggio delle originali praline di  The chocolate line e una visita al Museo del Cioccolato, per imparare tutto su questa gustosa arte.

C‘è poi la birra, da provare nei diversi pub storici. Vari gli stili tra cui potete scegliere: Lambic (a fermentazione spontanea), Belgian Ale (ad alta fermentazione) e Triple (la più forte). Se desiderate recarvi presso un birrificio artigianale per scoprire come si produce la bevanda, c’è il De Halve Maan

Per una cena a lume di candela, vale la pena spostarsi un po’ dal centro e recarsi al De Jonkman, un 2 stelle Michelin, guidato dallo chef Filip Claeys, dove gustare un’ottima cucina di stagione.

Potrebbe interessarti:

Umbria on the road: itinerario da Assisi a Gubbio

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti