Oman, record di arrivi italiani nel primo semestre 2017

Print Friendly, PDF & Email

L’Oman fa registrare un semestre record  per quanto riguarda gli arrivi dall’Italia. Tra gennaio e giugno 2017 il Sultanato ha accolto 22.497 visitatori italiani, segnando una crescita del 35,6% rispetto allo scorso anno.

L’Italia rappresenta il 6° mercato a livello internazionale e il 4° a livello europeo per l’Oman. I risultati comunicati dall’Ufficio del Turismo del Sultanato dell’Oman rivelano un’inversione di tendenza rispetto a 12 mesi fa quando si era verificata una flessione negli arrivi che aveva coinvolto in generale tutta l’area del Medio Oriente.

“Siamo fiduciosi che questo trend positivo proseguirà anche per il secondo semestre dell’anno, grazie al supporto dei nostri partner omaniti, delle compagnie aeree e degli operatori italiani – afferma Massimo Tocchetti, Rappresentante per l’Italia dell’Ufficio del Turismo del Sultanato dell’Oman Puntiamo principalmente ai mesi autunnali e alle vacanze di fine anno, quando il clima mite è ideale per scoprire un paese che offre una grande varietà al viaggiatore”.

Non solo la capitale Moscate: la promozione del turismo per tutto il 2017 riguarda anche “la costa del Musandam, il massiccio dell’Hajar,  la via dell’incenso nel Dhofar e le spiagge di Salalah” – prosegue il rappresentante italiano.

Fonte: Ufficio del Turismo Sultanato dell’Oman

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

oman

Vai alla barra degli strumenti