A Roma l’arte dei pittori di strada in mostra sui ponti e piazze del centro

Print Friendly, PDF & Email

Approvata dal I Municipio la delibera che prevede la creazione di dieci nuove aree in cui i pittori di strada potranno esporre e vendere le proprie opere. Adesso si attende la decisione del Campidoglio.

Le zone indicate sono comprese tra il centro storico e Prati, ma il provvedimento introduce una nuova e importante novità: oltre che nelle 25 postazioni di piazza Navona, gli artisti potranno lavorare anche su alcuni ponti della città, come il Ponte della Musica, Ponte Sisto, Ponte Sant’Angelo e poi piazza Mazzini, piazza Margana, piazza Trilussa, largo Tassoni, largo Brancaccio, viale Bastioni di Michelangelo e piazza del Catalone.

Già a luglio il I Municipio aveva proposto una mappa con dieci nuove aree, tra cui erano state inserite via dei Coronari e via delle Muratte, dove non è stata ottenuta l’autorizzazione da parte della sovrintendenza. 

Fonte: La Repubblica

Potrebbe interessarti:

Roma odinanza anti-alcool: minimarket maggiori fornitori di birra in orari irregolari

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti