Terremoto Messico: oltre 200 le vittime e una nazione in ginocchio

Print Friendly, PDF & Email

Il Messico trema di nuovo, esattamente una settimana dopo il violento sisma di 8.2 gradi nella scala Richter, nel quale hanno perso la vita 100 persone.

Questa volta l’intensità è stata di 7.1 gradi, ma il bilancio delle vittime è maggiore.

Secondo il coordinatore nazionale della Protezione civile messicana, Luis Felipe Puente, il numero delle persone decedute, al momento, è di 216.

Di queste, ha scritto in un tweet, 86 si contano a Città del Messico, 71 nello Stato di Morelos, 43 in quello di Puebla, 12 nello Stato del Messico, 4 in quello di Guerrero e una in quello di Oaxaca.

Almeno 26, i bambini che hanno perso la vita per il crollo della scuola ‘Enrique Rebsamen’ di Città del Messico.

“Un terribile terremoto ha colpito il Messico” – ha detto il Papa in udienza in piazza San Pietro – “qui tra voi ci sono molti messicani, il terremoto ha causato vittime e danni materiali” e “in questo momento di dolore manifesto la a mia vicinanza a tutta la popolazione messicana” “chiedo a Dio onnipotente che accolga nel suo seno quelli che hanno perso la vita”. Ha ricordato quanti quanti “prestano soccorso” nel sisma, e ha invocato la “Vergine di Guadalupe, tanto cara alla nazione messicana”.

Il Paese è di nuovo sotto shock. Città del Messico conta i morti, mentre i soccorsi cercano disperatamente di salvare chi è rimasto sotto le macerie. 

Il sindaco di Città del Messico, Miguel Angel Mancera, ha disposto lo ‘stato d’emergenza’ in tutta la città. Oltre agli uomini delle forze di sicurezza, tantissimi i volontari che hanno preso parte alle operazioni di soccorso fin da subito dopo la mega-scossa delle 13,14 (ore locali). 

Inoltre, quasi 4 milioni e 600mila tra case, negozi e altri edifici sono senza elettricità.

Lo riferisce la compagnia elettrica nazionale citata dai media locali, specificando che la gran parte delle abitazioni senza elettricità si trovano nella zona della capitale e negli Stati di Guerrero, Morelos, Puebla, Oaxaca, e Tlaxcala.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Terremoto di magnitudo 8,2 in Messico
Esplosione Metro Londra: è atto terroristico
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti