Un magico weekend a Praga

Print Friendly, PDF & Email

Praga, la città di Kafka, Dvorák, Keplero e Mucha, ha un fascino irresistibile, che non smette d’incantare l’occhio del visitatore tra architetture fiabesche, sovrapposizione di stili e vedute fluviali.

La capitale della Repubblica Ceca, gotica e misteriosa, è davvero una città magica a cavallo tra passato e presente. Un museo a cielo aperto dove a ogni incrocio si nasconde una sorpresa. Ideale da visitare in un weekend.

E tra orologi astronomici e castelli, ecco 5 meraviglie di Praga assolutamente da non perdere!

Starè Mesto

Si tratta della “città vecchia”, quartiere antichissimo che nel corso dei secoli ha accolto viaggiatori da ogni parte del mondo in cerca di fortuna.

Oggi è un labirinto di piccole strade e viuzze costellato di chiese e piazze, in cui un’atmosfera senza tempo regna sovrana.

L’orologio astronomico

Nella Piazza della Città Vecchia, cuore del centro storico di Praga, sii erge questa vera e propria opera d’arte dai colori sgargianti e risalente ai primi anni del ‘400.

L’orologio è composto da tre quadranti, su cui oltre all’ora si possono osservare le posizioni del sole e della luna, e da figure bellissime che rappresentano i 12 apostoli e i mesi dell’anno.

Malà Strana

E’ il “piccolo quartiere” di Praga, abitato nel corso dei secoli da un miscuglio di culture e tradizioni diverse, tra emigranti, nobili e nuovi borghesi.

A completare il quartiere, la Chiesa di San Nicola, immenso capolavoro barocco pieno di affreschi e sculture, casa del grande organo suonato da Mozart durante la sua permanenza in città.

Il castello

Considerato la più grande fortezza del mondo, questo castello, un tempo residenza di re e imperatori, accoglie al suo interno numerose attrazioni tutte da esplorare.

Tra queste spicca la Cattedrale di San Vito, meraviglia gotica risalente a più di mille anni fa, che al suo interno ospita le incredibili vetrate decorate dal grande artista ceco Alfons Mucha.

Ponte Carlo

Questo ponte di pietra, che collega i due quartieri centrali della città, è orlato da 30 statue barocche ed è uno dei simboli più conosciuti di tutta la Repubblica Ceca.

Assolutamente consigliata una passeggiata al tramonto onde perdersi nella magia della città.

 

Potrebbe interessare:

Fuga di tre giorni: un weekend a Vienna
In cammino: 4 percorsi da non perdere se amate il trekking
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti