Sardegna, Cagliari dedica una mostra a Gramsci

Print Friendly, PDF & Email

 

Dal 12 ottobre al 16 novembre si tiene al Cartec di Cagliari la mostra “Verso Gramsci”promossa dal Comune e dai Musei Civici con la Fondazione Bartoli Felter  e curata da Alessandra Menesini e Patrizia Rossello.

A un gruppo di artisti di Piemonte e Sardegna (le regioni che ne videro la nascita e gli studi) è stato chiesto di ispirarsi all’eredità di Gramsci. Sono nate così installazioni che mescolano linguaggi e diversi piani di lettura.

La serie di cartoline di Antonio La Grotta è un grand tour non solo geografico, ma anche poetico attraverso l’Italia:  la maggior parte delle città d’Italia ha una via o una piazza dedicate a Gramsci, luoghi che lui non ha potuto visitare.

Trentatré cartoline originali del secondo Novecento, lo stesso numero dei Quaderni dal carcere, più una, per il quaderno che non è mai stato ritrovato. Altri luoghi di memoria biografica, quelli della Sardegna natia del pensatore, da Ales a Ghilarza passando per Santu Lussurgiu, scandiscono il viaggio fotografico di Marcello Nocera, virate in rosso quelle di esterni, in bianco e nero quelle di interni abbandonati.

La nostalgia è al centro del lavoro di Simone Martinetto, incentrato sulla ‘questione meridionale’, argomento contemporaneo che l’artista ha sviluppato insieme a tre migranti arrivati in Italia in cerca di lavoro, ma anche di salvezza e di pace.

Nella videoinstallazione c’è un gioco di rimandi tra la loro voce e le pagine scritte da Gramsci quasi come se fosse un dialogo. Concetti e parole diventano mattoni di una possibile società migliore, come nell’edificio di  Marta Fontana, fatto di libri, uno sopra l’altro. Costruzione decorata da trappole per uccellini in forma di delicati e attraenti oggetti perché la cultura offre la via dell’affrancamento, della libertà di pensiero e poi di cuore, ma spesso ha un caro prezzo. 

Fonte: La Repubblica

Potrebbe interessarti:

Umbria on the road: itinerario da Assisi a Gubbio
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Un Oktoberfest artico alle isole Svalbard

L’ultimo fine settimana di settembre Longyearbyen, la capitale delle Svalbard, arcipelago norvegese situato a un migliaio di chilometri dal Polo Nord, si prepara a ospitare ...
Vai alla barra degli strumenti