Il Louvre di Abu Dhabi presto al debutto

Print Friendly, PDF & Email

Abu Dhabi. Aprirà l’11 novembre il Louvre, Museo Universale della città araba. Un grande evento culturale che vuole sottolineare il nuovo ruolo sulla scena geopolitica del museo dei Paesi del Golfo.

Per la sera del gran galà si attende il Presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, visto che metà del materiale in esposizione negli 8600 metri quadrati del Louvre asiatico proviene dai vari musei francesi che partecipano all’iniziativa insieme al Louvre parigino.

Secondo un accordo firmato nel marzo del 2007, per l’utilizzazione del nome Louvre, il governo arabo ha dovuto versare nelle casse francesi ben 400 milioni di euro di durata trentennale.

Ecco il motivo del prestito delle opere. Le  23 gallerie permanenti del Museo Universale ospiteranno così 600 capolavori artistici che vanno  dalla pittura rinascimentale con il “Ritratto di dama” di Leonardo ai quadri di età imperiale di Jacques-Louis David, dalla stazione di Saint Lazare di Claude Monet fino alle sculture contemporanee di Ai Weiwei.

Inoltre per testimoniare la missione del nuovo museo come simbolo di tolleranza, saranno esposti anche antichi testi delle principali religioni del mondo, fra i quali un Pentateuco, una Bibbia gotica, un foglio de Corano blu, oltre a documenti buddisti e taoisti raccolti sotto una cupola dal diametro di 180 metri.

Quella dell’11 novembre non è solo un’inaugurazione, ma anche un primo passo che sarà seguito da altri.

L’isola di Saadiyat, dove sorge il Louvre, è programmata per essere un polo culturale di primo livello su più fronti. Oltra alla New York University e al Cranleigh Institute, già installati, sono infatti in corso anche i lavori per realizzare il museo più mirato all’arte araba, lo Zayad Museum, e il Guggenheim più grande del mondo, cha vanta di un investimento da 200 milioni di dollari.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Sei dei più eccentrici musei in Gran Bretagna
Firenze: la “Da Vinci Experience” prorogata fino al 4 novembre
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti