Il porto di Civitavecchia cresce in crociere e merci

Print Friendly, PDF & Email

Civitavecchia. A seguito del convegno su “L’economia del mare”, organizzato da Intesa Sanpaolo nella sede dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale, è emerso che quello di Civitavecchio è il primo porto italiano per le crociere e il secondo in Europa, passando da 392 mila crocieristi nel 2000 agli attuali 2.300.000, quota che in Europa supera solo Barcellona.

Positivi i dati anche sul fronte del traffico merci che continua a crescere, arrivando, nel primo semestre 2017, a 8 milioni di tonnellate. Nel 2016 il traffico merci è arrivato a 16,8 milioni di tonnellate (+6% negli ultimi 4 anni). E c’è anche la nautica, con 8.600 posti barca nel Lazio e 200 dedicati ai megayacht.

Senza contare che la quota di import export del Lazio che passa via mare è pari a 8 miliardi di euro, il 26% del totale. E Roma, con 6,8 miliardi di euro, è la prima provincia italiana per valore aggiunto prodotto dal mare, il 16% del totale nazionale.

Dati che danno la dimensione del peso del settore marittimo e delle opportunità di sviluppo che arrivano dalla blue economy per l’intera regione Lazio.

“Parliamo di una filiera che in Italia vale circa 44 miliardi” sottolinea Alessandro Panaro, responsabile Maritime & mediterranean economy di Srm presentando lo studio sul settore.

“Il sistema portuale di Civitavecchia, che gioca un ruolo da protagonista anche a livello nazionale, va così sviluppato per assicurare alla regione tutte le possibilità di crescita” afferma il direttore regionale di Intesa Sanpaolo Pierluigi Monceri.

Con quali obiettivi lo spiega il presidente dell’Autorità di sistema portuale Francesco Maria di Majo: “Consolidare non solo il settore crocieristico ma rilanciare i comparti commerciale e industriale, potenziare la cura del ferro e la crescita dell’energia rinnovabile”.

Qualche altro numero: il porto di Civitavecchia è passato da 392 mila crocieristi nel 2000 agli attuali 2.300.000, quota che in Europa supera solo Barcellona.

Fonte: Ufficio Stampa Ansa

Potrebbe interessare:

Oceania Cruises presenta i nuovi servizi Concierge Level
Nautica: cresce il giro d’affari dei porti turistici italiani

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti