Lugano da scoprire: arriva la guida di Morellini Editore

Print Friendly, PDF & Email

‘Lugano addio’ cantavi, mentre la mano mi tenevi…

                           Ivan Graziani, Lugano

A pochi chilometri dall’Italia si trova una perla tutta da scoprire, si tratta di Lugano, la nona città svizzera per popolazione. Situata nel Canton Ticino, si sviluppa lungo le sponde dell’omonimo lago, occupandone la sponda settentrionale a 273 metri sul livello del mare.

Lugano, oltre a essere un’importante piazza finanziaria, è una città storica e moderna allo stesso tempo: ciò che colpisce è l’equilibrio architettonico che si è riusciti a creare tra i palazzi storici e moderne strutture, firmate da architetti contemporanei come Mario Botta.

Negli anni Lugano è riuscita ad affermarsi come città cosmopolita e il LAC, il Centro culturale cittadino, è solo l’ultima tappa di un programma culturale che negli anni ha portato qui grandi eventi culturali di ogni tipo. Ma Lugano è anche natura: sono tanti gli spazi verdi pubblici disponibili in ogni stagione, senza dimenticare i meravigliosi paesaggi da scorgere sul lungolago tra i più lunghi d’Europa.

Per conoscere tutti i tesori nascosti di Lugano la Morellini Editore ha dedicato alla città svizzera all’interno della collana Low Cost a cura di Ughetta Lacatena e Ambretta Sampietro.

La copertina della guida edita da Morellini Editore

 

Dalla guida si scopre la bellezza di Lugano in tutte le stagioni, una città dinamica con un’offerta culturale particolarmente ricca. In primavera è un’esplosione di profumi e colori grazie alla fioritura di camelie, magnolie giapponesi e azalee, il foliage autunnale, invece, regala spettacoli da non perdere soprattutto in riva al lago, al Parco Ciani e il Parco San Grato. Durante l’estate, spesso molto calda per l’elevato tasso di umidità, vengono organizzati vari eventi gratuiti sul lungolago mentre in inverno, oltre ai mercatini natalizi nel centro cittadino, molto caratteristico è il Carnevale celebrato sulle note della “Guggenmusik” e con il risotto alla luganiga, il lunedì di Carnevale. 

Spazio poi alla gastronomia ticinese ricca di salumi, formaggi e piatti lombardi riadattati come il brasato servito con polenta. Una cucina tradizionale gustosa ma spesso cara, per questo la guida suggerisce di provare i grotti, locali tipici aperti prettamente in estate e in autunno dove è possibile gustare ottimi piatti a prezzi convenienti.

Lugano è però anche famosa per lo shopping, le sue stradine del centro sono spesso piene di visitatori e abitanti intenti a fare acquisti, soprattutto nel periodo più conveniente: da Santo Stefano ai primi di marzo. Se si vuole acquistare qualsiasi tipo di prodotto a colpo sicuro, la Guida Morellini giunge in soccorso indicando i luoghi ideali per lo shopping dall’artigianato all’alta moda, passando per la gastronomia.

Due capitoli meritano particolare attenzione: “Quando Piove” e “Con i bambini”. Nel primo la guida consiglia le alternative valide in caso di cattivo tempo, come una gita al LAC o ai grandi magazzini Manor, mentre il più ricco capitolo dedicato ai bambini indica una serie di attività da compiere per una vacanza che sappia accontentare grandi e piccini.

Quella di Morellini è una guida ricca di spunti, contatti, consigli e indicazioni di ogni tipologia, che ben restituisce il carattere cosmopolita di Lugano. Un must have per quanti decidono di intraprendere un viaggio nella cittadina svizzera desiderosi di conoscerne tutti i segreti.

Potrebbe interessarti:

Il viaggio inedito in Albania e Kosovo nella nuova guida Morellini

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti